A Quarta Repubblica Michela Murgia si rifiuta di essere intervistata. Ironia di Salvini


Quarta Repubblica prova ad avvicinare Michela Murgia durante un convegno sui migranti, ma la scrittrice rifiuta l’intervista. Matteo Salvini ironizza: “Porro, dovevi andare a nome di Fazio, hai sbagliato”

Michela Murgia rifiuta di parlare ai microfoni di Quarta Repubblica. Il diniego è avvenuto di fronte alle telecamere del talk di Retequattro, che si era recato ai Parioli per documentare un incontro sull’immigrazione che vedeva tra i relatori anche la scrittrice sarda.

Un servizio, a cura di Claudio Rinaldi, che portava in dote il palese intento di dimostrare l’incoerenza di una certa sinistra che parla di migranti in una zona della Capitale assai benestante, in cui dei migranti non vi è traccia.

E così, quando l’inviato di Nicola Porro si è avvicinato alla Murgia, ecco la reazione imprevista, accolta dal commento del conduttore al rientro in studio: “Devo dire che è fantastica. Devo dare un consiglio a Claudio Rinaldi: non devi dire che sei di Quarta Repubblica, così portavi a casa il risultato”.

In quel momento era ospite in collegamento Matteo Salvini. Il vicepremier non ha rinunciato alla stoccata, coinvolgendo pure chi in quel momento nulla c’entrava col contesto:

“Porro, ti do un consiglio. Devi andare a nome di Fabio Fazio, così ti rilasciano tutte le interviste del mondo. Hai sbagliato”.

Proprio Porro, in apertura di programma, aveva giustificato l’ennesima partecipazione del Ministro dell’Interno mettendo le mani avanti:

“Qualcuno fa battute, dice che c’è sempre Salvini in tv. Secondo voi in tv chi vogliamo avere, Babbo Natale? A chi chiediamo di Quota 100 e dell’immigrazione? A Babbo Natale? Inviterei anche il Presidente del Consiglio Conte, se accettasse di parlare”.



http://www.tvblog.it/rss2.xml