Adrian trasloca a Milano. Adriano Celentano conduttore.


Il programma di Adriano Celentano è alla ricerca di teatri meneghini dove proseguire le registrazioni dello show. Per le prossime puntate, Adriano Celentano diventerebbe conduttore.

Se n’è parlato per settimane e le indiscrezioni a tal proposito non sembrano volersi arrestare. Non solo tornerà in onda a settembre, ma farà anche trasloco, e qui viene il bello.

Stiamo parlando di Adrian, il programma di Adriano Celentano già andato in onda su Canale 5 nelle settimane scorse per ben quattro puntate e rimandato, per le successive cinque puntate, a settembre.

La vera novità però sta proprio nel fatto che il Celentano Show faccia trasloco. Come confermato sul nuovo numero del settimanale Oggi, la produzione del programma starebbe già dando il via ai lavori: via tutte le scenografie dal teatro Comploy di Verona, e tutti pronti per l’approdo a Milano. Pare quindi che il così definito ‘Celentano Clan’ sia proprio alla ricerca di teatri meneghini dove proseguire con le registrazioni di Adrian, senza togliere qualche piccola miglioria al programma.

Se infatti ricominciare a settembre dopo diversi mesi di stop può sembrare una sfida impossibile, ancor più difficile sarebbe proseguire per altre 5 puntate senza pensare ad alcun accorgimento. Quindi, come riportato da Oggi, la  vera rivoluzione vorrebbe proprio lui, il protagonista Adriano Celentano, apparire stavolta in una veste differente. Niente più spazio a cameo o apparizioni mute, ma sì ad una conduzione vera e propria, con Celentano presentatore. Questa la ‘chiave’ per il rilancio di un programma che ad oggi non ha certo brillato per successo di ascolti, ma che al contrario da molti è stato definito un vero flop.

E se non si arrestano le polemiche da parte di Claudia Mori che – dopo aver criticato Milo Manera, disegnatore dei bozzetti ufficiali del cartone animato Adrian – ha pensato anche di attaccare Michelle Hunziker per aver abbandonato il programma a pochi giorni dall’inizio delle registrazioni, d’altra parte però non cessano anche le segnalazioni delle varie problematiche da parte degli addetti ai lavori.

Sempre su Oggi, leggiamo delle accuse rivolte ad Adriano Celentano dal comune di Verona, che non ha certo preso di buon grado la notizia del trasferimento dello show a Milano visto che per le registrazioni del programma il Teatro Comploy della città aveva cancellato la programmazione di tutti gli spettacoli previsti per l’anno.

Inoltre, il comune di Verona aveva ricevuto dalla produzione di Adrian un compenso di 157mila euro per quattro mesi di lavoro, nella speranza che la presenza di Adriano Celentano alle registrazioni portasse notevoli benefici alla città. Ovviamente così non è stato, e ora anche Verona sostiene di risentirne parecchio.



http://www.tvblog.it/rss2.xml