Adriana Volpe (ancora) contro Freccero per ascolti bassi di Woodstock


La showgirl insiste nella sua crociata pubblica contro il direttore di rete che ha deciso la chiusura di Mezzogiorno in famiglia. Ecco cosa ha scritto stavolta

Continua l’offensiva social di Adriana Volpe, sempre più decisa a contestare la decisione del direttore di Rai2 Carlo Freccero di chiudere Mezzogiorno in famigliaanticipata alcuni mesi fa da Blogo. La showgirl, che ha condotto il programma nella stagione appena conclusa con Massimiliano Ossini e Sergio Friscia, stavolta sottolinea su Twitter, in risposta ad un cinguettio del nostro Giulio Pasqui, il flop di Woodstock – Rita racconta, che ieri sera è stato visto da soli 355.000 telespettatori, per uno share del 2,40%.

E vai con Il valzer… aggiungiamo un altro 2,4% in prima serata ! Una raidue in ginocchio e non si fa niente!Veramente il Cda è d’accordo nel chiudere un programma che per nove mesi ha fatto il 10/12% di share nel daytime ? Buon lavoro Cda!

Risale a meno di una settimana fa il primo vero attacco pubblico – via Instagram – della Volpe a Freccero. Nei giorni scorsi, poi, la replica indiretta di Freccero e la contro-risposta della Volpe (qui sotto).

Visualizza questo post su Instagram

Leggo quanto si scrive, anche a seguito di un mio post, e mi faccio ancora domande. Sono felice che programmi come il Collegio e The Voice of Italy , format ereditati dalle precedenti direzioni, abbiamo portato una crescita sul target dei giovani . Purtroppo poi ci sono stati progetti propri che hanno conseguito risultati deludenti : il concerto di Guè Pequeno 1,5 % , Realiti al 2,5% , Ziggy al 2,7%…. Ma confido ancora che la Rete possa rialzarsi. Rimangono però ancora senza risposta alcune domande per esempio : 1)è vero (come riportato da @ilfattoquotidianoit e poi ripreso da @davidemaggioit e da altri siti) che Enrico Lucci, per la conduzione di “Realiti”, ( se non sbaglio 6 puntate ) percepisca un compenso di 500.000 euro? Non si voleva il ridimensionamento degli stipendi e l’eliminazione degli sprechi di denaro pubblico? @movimento5stelle 2)E ancora: perchè chiudere un programma interno che, quanto ad ascolti, ha sempre conseguito lo share più alto del daytime e il doppio della media della rete? ( se poi pensiamo ai costi ,con due puntate di realiti si realizzano venti puntate di mezzogiorno in famiglia) 3)perchè preferire produzioni esterne essendo la Rai in grado di realizzarle al proprio interno grazie alle sue alte e indiscusse professionalità? E avrei ancora tanto altro da chiedere e da dire, ma facciamo un passo per volta…

Un post condiviso da adriana volpe (@adrianavolpereal) in data:

Ora il nuovo affondo. Questo serie di uscite pubbliche porterà a risultati concreti e tangibili oppure la Volpe dovrà inesorabilmente rassegnarsi alla decisione presa dal direttore di rete?





http://www.tvblog.it/rss2.xml

Cabine Armadio Componibili

www.lorodipulcinellabolzano.it