Antonella Clerici contro i programmi che chiudono tardi a E poi c’è Cattelan


La conduttrice contro le trasmissioni troppo lunghe e i comunicati ‘sbandieratori’ di ascolti: “Adesso si usa non ammettere quando un programma non è un successo”

Nel secondo appuntamento di E poi c’è Cattelan è stata ospitata Antonella Clerici per un’intervista che, come si sa, in un programma come EPCC solitamente non hanno nulla di prevedibile. Alessandro Cattelan ha accolto la ‘collega’ conduttrice che lo ha incensato di complimenti fra cui il più importante: “Sei un fenomeno, anzi io ti vedrei bene tra un paio d’anni al Festival di Sanremo. Devi prepararti!” chissà mai che dopo anni di voci e insistenze, sia giunta l’ora di calcare anche ‘quel’ palco.

Accantonato l’argomento festival, per Cattelan l’occasione è ghiotta. Prende la palla al balzo e, a proposito di tv, domanda all’ospite “Non pensi che i programmi televisivi durino troppo?” la Clerici risponde immediata “Come no!” e schietta: “Io mi addormento, io chiudo presto perché mi stanco da sola, anche nei miei programmi. Non si può tenere in ostaggio il pubblico fino all’una del mattino” a chi si riferirà in particolare? In studio parte un forte applauso e Cattelan appoggia pienamente quanto detto.

Cerco sempre di chiudere entro mezzanotte. Nel mio Festival (2010, ndr) chiudevo massimo a mezzanotte e venti” prosegue Antonella Clerici che, fra l’altro, prova a darsi una spiegazione sul perché certe trasmissioni arrivano ad allungarsi fino a orari da terza serata:

Lo fanno per avere lo 0,001% di share in più ma chissenefrega! Per me è meglio avere più milioni di spettatori ma con uno share più basso.

L’ospite lascia intendere di non essere d’accordo sui dati d’ascolto ‘scorporati’ tanto discussi che frammentano un’intera trasmissione in più parti “È un trucco“. In più ha da dire qualcosa su certi comunicati…sbandieratori:

Ora si usa non ammettere quando una trasmissione non è un grande successo. Se io faccio una trasmissione che non è un successo lo dico, invece adesso sono tutti grandi successi. Tu leggi su twitter qualcuno che dice ‘ho fatto flop?’ no!



http://www.tvblog.it/rss2.xml