Ascolti tv mercoledì 9 giugno 1993


I programmi più visti 26 anni fa: (fatta qualche eccezione) i varietà si spengono in vista delle vacanze e si accendono le serie tv.

Secondo appuntamento con TeleVideoBlog. Cosa è TeleVideoBlog? Lo dice il titolo stesso, riprendiamo in mano un’istituzione del piccolo schermo: il teletext, più comunemente chiamato Televideo.

Tra le tante pagine e le decine di servizi al suo interno ci vogliamo concentrare sulla pagina dedicata al piccolo schermo, in particolar modo ai dati auditel registrati in una determinata data del passato che, ogni sabato, stiamo esaminando.

Settimana scorsa abbiamo osservato da vicino quali sono stati i programmi più visti il 30 maggio 1991, oggi (grazie a @rogerunderground da Instagram) diamo un occhiata ai programmi più visti sulle reti Rai e Fininvest esattamente 26 anni fa, mercoledì 9 giugno 1993.

Come sempre partiamo da Rai 1, già in odor di vacanze vede Piacere Raiuno a riposo, sostituito dagli episodi dell’intramontabile Jessica Fletcher alias La signora in giallo che conquista una media di 2.560.000 telespettatori, solo dietro a Noi maggiorenni (Un programma di Gianni Minà e Rita Tedesco dedicato alla canzone italiana degli anni ’50 e ’60) che ne vede, invece, quasi 5 milioni. Il terzo programma più visto è un film del 1936 intitolato La carica dei seicento con 1.040.000 telespettatori, mentre sotto il milione c’è il programma di attualità e informazione A carte scoperte.

Su Rai 2 vince a mani basse il film Il giallo del bidone giallo Thriller del regista Emilio Estevez con 4 milioni 109mila spettatori. Segue il gioco di Michele Mirabella e Toni Garrani Venti e venti con 2.835.000. Le soap non mollano la presa e vedono Quando si ama a 2.461.000 telespettatori seguito da Santa Barbara con 2.292.000.

Su Rai 3 è lo sport ad aver la meglio, l’annuale Golden Gala di Atletica leggera porta a casa il risultato di 2.127.000 telespettatori, l’appuntamento giornaliero con la Cartolina di Andrea Barbato 1.192.000, il talk politico Milano, Italia con il nuovo arrivato Gianni Riotta 1.160.000 e infine l’appuntamento con gli ‘sportelli’ dedicati alle elezioni amministrative 1993 viene visto da 976.000 spettatori.

Per Canale 5 il preserale e l’access prime time portano bene alla rete ammiraglia Fininvest. Mike Bongiorno e La Ruota della fortuna ha una media d’ascolto di 3.618.000 telespettatori, di poco sotto c’è Striscia la notizia a 3.312.000. Il tribunale di Forum condotto saldamente da Rita dalla Chiesa all’ora di pranzo richiama 3.126.000 telespettatori. Curiosamente Affari di Famiglia (spin-off di Forum) non varia il seguito del pubblico, nonostante la prima serata (3.118.000).

Su Italia 1 le vicende di Beverly Hills 90210 incollano allo schermo una media di 3.345.000 telespettatori confermando il successo indiscusso della serie, così com’è altrettanto indiscutibile il boom del Karaoke di Fiorello in onda alle 8 di sera con una media che sfiora i 2,7 milioni. Lupin l’incorreggibile ‘tiene complici’ ben 2.483.000 appassionati, mentre la sit-com statunitense Dieci sono pochi chiude il quartetto dei programmi più visti della rete con 2.378.000 telespettatori.

Concludiamo con Rete 4. Adriano Celentano nel 1986 interpreta Il burbero, film di Castellano e Pipolo riproposto dalla rete fininvest che raccoglie quasi 4 milioni di spettatori. Segue un cavallo di battaglia di Rete 4: Sentieri. La soap supera i 2 milioni di media, sfiora il medesimo risultato anche Celeste con 1.917.000. Infine, in seconda serata il thriller 52 gioca o muori incuriosisce 1.886.000 telespettatori.





http://www.tvblog.it/rss2.xml

Cabine Armadio Componibili

www.lorodipulcinellabolzano.it