Basket, qualificazioni mondiali: ko indolore per l’Italia in Lituania


KLAPEIDA – Dopo la sbornia per la qualificazione ai Mondiali che mancava da 13 anni, l’Italia chiude il proprio girone con una sconfitta indolore (86-73) a Klapeida con la capolista Lituania. Gara mai in discussione, con i padroni di casa che sono stati sempre avanti: hanno chiuso sul +18 (47-29) il primo tempo grazie all’ottima percentuale nel tiro dalla lunga distanza (7/12 da tre) e hanno poi amministrato il punteggio nella ripresa, rilassandosi nel finale dopo aver toccato anche il massimo vantaggio di +23 (76-53) in avvio di ultimo quarto.

Sacchetti cercava risposte da chi ha giocato e le ha avute soprattutto da Michele Vitali, miglior realizzatore dell’incontro con 22 punti e un ottimo 8/10 complessivo al tiro. Nella Lituania, che ha chiuso con 4 uomini in doppia cifra, i migliori sono stati Masiulis, con 15 punti, e Giedraitis (12 punti e 7 rimbalzi). Ora per il ct azzurro inizia il difficile visto che dovrà pensare a reintegrare nel gruppo che centrato lo storico pass mondiale i giocatori che militano in Nba e all’estero, ovvero Belinelli, Gallinari, Hackett, Datome e Melli.
 
LITUANIA–ITALIA 86-73
(26-16; 47-29; 61-51)
Lituania: Bickauskis 1, Juskevicius 3, Janavicius 6, Seibutis 7, Geben 11, Echodas 10, Masiulis 15, Bendzius 8, Vasiliauskas 2, Giedraitis 12, Butkevicius 2, Mockevicius 9.
Italia: Aradori 10, Gentile 5, Biligha 9, L. Vitali 4, Filloy 7, Pascolo 6, Ricci, Flaccadori, Abass 6, Moraschini 4, Tonut, M. Vitali 22.