Basket, serie A: Cantù beffa Brindisi in volata



CANTU’ – Cantù si conferma più forte della crisi societaria, piega Brindisi 81-79 e prosegue la sua risalita in classifica. Il posticipo della 20esima giornata di serie A non delude le aspettative. La sfida tra due squadre in ottimo stato di forma (cinque vittorie di fila per l’Happy Casa, quattro per i brianzoli) si decide in volata dopo un serrato duello. Nonostante la situazione di grande instabilità finanziaria e i movimenti che hanno cambiato volto al roster di coach Brienza, l’Acqua San Bernardo continua a vincere e lo fa con una prestazione corale carica di forza e carattere. Brindisi, invece, fallisce l’aggancio al terzo posto.
 
I primi due quarti scorrono via sui binari dell’equilibrio. Brindisi aggredisce la gara con grande energia e in apertura sorprende Cantù con un parziale di 6-0. I padroni di casa, però, reagiscono prontamente e tornano subito a contatto, dando vita a un serrato botta e risposta fatto di sorpassi e contro sorpassi. Nel finale di primo periodo sono i brianzoli a tentare l’allungo, ma l’Happy Casa ricuce sul -1 (22-21). La musica non cambia nella seconda frazione, nella quale il massimo divario tra le due squadre non va oltre le quattro lunghezze. All’intervallo il punteggio è in perfetta parità (44-44).
 
Il tira e molla prosegue nel terzo periodo, acceso dal sussulto finale di Cantù che si spinge sul 66-61. Il verdetto è rimandato all’ultimo quarto, nel quale l’Acqua San Bernardo resta praticamente sempre avanti, senza però mai riuscire a staccarsi di dosso la squadra di Vitucci che risponde colpo su colpo. A meno di 30” dalla sirena Brindisi impatta sul 79 pari, ma nella volata finale Cantù conserva maggiore lucidità. Il neo arrivato Carr regala ai brianzoli il nuovo +2 (81-79), i pugliesi hanno a disposizione la palla del sorpasso o del pareggio: Gaffney sceglie la soluzione dall’area, ma sbaglia e consegna ai padroni di casa la quinta vittoria consecutiva.
 
ACQUA S.BERNARDO CANTÙ-HAPPY CASA BRINDISI 81-79
(22-21, 44-44, 66-61)
CANTÙ: Gaines 17, Carr 12, Blakes 17, Baparape’ ne, Parrillo 3, Davis 13, Tassone ne, La Torre 2, Olgiati ne, Pappalardo ne, Stone 2, Jefferson 15. Allenatore: Brienza.
BRINDISI: Banks 11, Rush 4, Gaffney 12, Zanelli 2, Moraschini 17, Walker 3, Cazzolato n2, Wojciechowski 10, Chappell 8, Taddeo ne, Brown 12. Allenatore: Vitucci.
ARBITRI: Martolini, Di Francesco, Capotorto.
NOTE – Tiri liberi: Cantu’ 11/17, Brindisi 7/9. Uscito per cinque falli: Walker.