Basket, serie A: Milano non si ferma, Reggio Emilia ancora ko


REGGIO EMILIA – Nel testacoda della 21esima giornata di serie A Milano fatica più del previsto, ma alla fine si impone su Reggio Emilia, che incassa il settimo ko di fila. A trascinare la squadra di coach Pianigiani, che torna a +6 su Venezia, sono Kuzminskas (14), James (14) e Tarczewski (10), tutti e tre in doppia cifra. A Pillastrini non bastano i 21 punti di Allen, top scorer del match.

La Grissin Bon sfoggia subito grande aggressività e prova a dettare il ritmo. Milano, però, si mantiene sempre a contatto e ribatte colpo su colpo, chiudendo il primo quarto con un solo punto di ritardo (18-17). Nel secondo periodo le parti si invertono, anche se la sfida resta in equilibrio: l’Olimpia prova a strappare, ma Reggio Emilia non accusa mai un distacco superiore ai quattro punti e, grazie all’apporto del collettivo, va all’intervallo lungo sotto soltanto di uno (33-34). Entrambe le squadre mandano a referto sei elementi: tra i padroni di casa brillano Allen e Mussini, mentre tra gli ospiti spicca la prestazione di Kuzminskas (miglior realizzatore con 12 punti).

E’ sul finire della terza frazione che Milano riesce a piazzare il primo allungo. Grazie alla tripla di Della Valle gli uomini di Pianigiani scappano sul +8 (48-56) e chiudono il periodo sul 51-58, tenendo a bada il tentativo di rientro della Reggiana. Si tratta dell’accelerazione decisiva, visto che l’Ax Armani non consente più alla Grissin Bon di riavvicinarsi. Dopo aver toccato il massimo vantaggio sul +11 (60-71), l’Olimpia abbassa la tensione nel finale e si impone 67-71. I campioni d’Italia in carica mantengono invariata la distanza su Venezia, mentre gli emiliani non riescono ad abbandonare l’ultimo posto, condiviso con Pistoia.