Basket: Venezia al fotofinish: Bologna piegata in rimonta


BOLOGNA – Venezia sbanca il PalaDozza nell’anticipo della 20esima giornata del massimo campionato di pallacanestro: costretta sempre ad inseguire, la Reyer all’ultimo respiro piega 77-76 la Virtus Bologna e rafforza il secondo posto alle spalle di Milano (32 punti) a quota 28. Rimane invece ferma a quota 20 la Segafredo, al secondo ko di fila e settima in classifica.

VIRTUS AVANTI POI IL CROLLO NEL FINALE – Dopo un avvio equilibrato, la Virtus prova a scappare con un parziale di 12-4 e anche nel secondo quarto Venezia fatica a rientrare, tanto che le Vu Nere arrivano al massimo vantaggio di +14 prima che i liberi di Stone riducano leggermente il gap a ridosso dell’intervallo lungo (41-30). La Reyer prova a rimontare, ma il quintetto di Sacripanti riesce a mantenere le distanze salvo poi crollare nell’ultimo quarto. Con un break di 13-2, i ragazzi di De Raffaele si rifanno sotto e a 45″ dalla sirena arriva la tripla del sorpasso di Bramos. Decisivi anche Haynes (17 punti) e Watt (15 punti), alla formazione di casa non bastano 18 punti del neocapitano Aradori e 16 di Punter.

SEGAFREDO VIRTUS-UMANA REYER 76-77
(22-16, 41-30, 63-54)
SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA: Punter 16, Martin 3, Moreira 7, Pajola 1, Taylor 11, Baldi Rossi, Cappelletti ne, Kravic 8, Aradori 18, Berti ne, M’Baye 7, Cournooh 5. Allenatore: Sacripanti.
UMANA REYER VENEZIA: Haynes 17, Stone 5, Bramos 8, Tonut 4, De Nicolao 8, Vidmar 6, Washington 10, Biligha 2, Giuri ne, Mazzola 2, Cerella, Watt 15. Allenatore: De Raffaele.
ARBITRI: Rossi-Attard-Bongiorni.
NOTE: Tiri liberi: Segafredo 17/29, Umana 15/21. Usciti per 5 falli: De Nicolao.