Carlotta Natoli racconta l’approccio traumatico in Tutti pazzi per amore


Carlotta Natoli ricorda l’esperienza di Tutti pazzi per amore e confessa: “All’inizio fu traumatico, ci ho impiegato un po’ ad accettare i travestimenti”

Un approccio non semplicissimo quello di Carlotta Natoli in Tutti pazzi per amore. L’attrice romana, che interpretò Monica Liverani nella serie andata in onda per tre stagioni su Raiuno tra il 2008 e il 2012, ha confessato a Stracult di aver avuto difficoltà ad ambientarsi in un contesto inedito e originale.

All’inizio fu abbastanza traumatico, insomma dovevi cantare e travestirti, ci ho impiegato un po’ ad accettare i travestimenti”.

Scritta da Ivan Cotroneo, la fiction inaugurò uno stile narrativo innovativo e divertente, grazie anche all’introduzione di momenti musicali che vedevano in scena gli stessi attori. La Natoli ne ha ricordato in particolare uno: “C’ero io nei panni di una Marcella Bella che cantava sulle montagne”.

Non mancarono nemmeno scene di nudo:

“C’era una puntata di vedo nudo andata il giorno di Pasqua. Io ero nuda con una tazza che mi copriva”.



http://www.tvblog.it/rss2.xml