Ciao Darwin 8 – Terre desolate, il promo (VIDEO)


Lo spot promozionale per l’ottava edizione del programma condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti

A una settimana dalla partenza dell’ottava edizione di Ciao Darwin, arriva un nuovo spot promozionale che aggiunge un senso al sottotitolo che si porta in grembo quest’anno: Terre desolate. Lo storico autore della trasmissione, Marco Salvati, nel primo mattino di oggi 7 marzo 2019 ha twittato il filmato di 45 secondi in cui Paolo Bonolis e Luca Laurenti si prendono gioco dell’etichettatura di programma ‘trash‘ data dal 1998 (anno del suo esordio), scorrazzando in un’immensa discarica vestiti con un elegante smoking da prima serata.

I due si godono il panorama che li circonda, esultano come se si trovassero in un grande prato verde, corrono e giungono ad un burrone dove Bonolis richiama Laurenti per mostrargli con fierezza “il futuro“. L’inquadratura si amplia, mostrando una spettacolare visione di…rifiuti, il tutto sulle note di Wuthering Heights, brano storico del 1978 cantato da Kate Bush.

Il tweet di Salvati è seguito da un’ironica didascalia: “Noi, paladini del trash“.

Ciao Darwin 8 – Terre desolate, il promo (VIDEO)


Avrà il sottotitolo di Terre desolate l’ottava edizione di Ciao Darwin condotta da Paolo Bonolis e Luca Laurenti in partenza in primavera e in prima serata su Canale 5. Nell’attesa, compaiono i primi spot promozionali che ci accompagneranno alla prima puntata.

Lo spot comincia paradossalmente ‘dalla fine’ con l’apparizione del logo del programma seguito dallo stacco musicale che ha reso celebre il programma, Matti, scritto da Renato Zero con la collaborazione del maestro Renato Serio appositamente per la trasmissione ormai 21 anni fa.

Una voce fuori campo (Bonolis, ndr) dice “Ciao Darwin 8 presenta ‘Non tutto è per tutti“, a quel punto vengono mostrate due curiose e distinte situazioni: la prima è tratta da una puntata de Lo Show dei record in cui Paolo Bonolis viene cronometrato mentre declama una parte de I promessi sposi di Alessandro Manzoni con una velocità impressionante, la seconda da Avanti un altro dove Luca Laurenti cerca di leggere una domanda al concorrente con non poche difficoltà di pronuncia, a sottolineare ironicamente una qualità che non detiene a differenza del conduttore ufficiale.





http://www.tvblog.it/rss2.xml