Corrado a venti anni dalla morte il ricordo in tv, tra La Corrida e Techetechetè


Venti anni senza Corrado: lo ricordano sia Rai che Mediaset con omaggi speciali.

Sono passati venti anni dalla morte di Corrado, scomparso l’8 giugno 1999. A ricordarlo per TvBlog ci ha pensato l’ottimo Massimo Falcioni con un articolo che vi consigliamo di leggere, che intreccia aneddoti da storia della tv a emozioni personali e che restituisce l’affetto che il pubblico tv provava – e prova ancora – per un conduttore di cui si è perso lo stampo per classe, ironia e intelligente cinismo.

Lo ricorda anche la tv, con omaggi trasversali che attraversano sia la Rai che Mediaset. Come è giusto che sia.

Il primo omaggio arriva da Rai Storia (DTT, 54) che alle 11.50 trasmette la puntata di Italiani dedicata a Corrado. Scende poi in campo Techetechetè, con una puntata speciale in onda eccezionalmente alle 14 su Rai 1 dal titolo “Corrado, e non finisce qui”.

Canale 5, solitamente poco reattiva su anniversari e celebrazioni, questa volta supera se stessa con una prima serata che vede la messa in onda di una puntata de La Corrida di Corrado: dovrebbe trattarsi dell’ultima, quella in cui salutò il suo pubblico. Se poi avesse riproposto qualche puntata de Il Pranzo è Servito sarebbe stato perfetto.

In seconda serata poi ci pensa Tg2 Storie, in onda dalle 00.24 su Rai 2, che apre la sua consueta puntata con un servizio dedicato a Corrado.

Il regalo più bello lo fa, come sempre, RaiPlay con le puntate integrali delle due stagioni di Canzonissima, quelle del 1970 e del 1971, condotte da Corrado e Raffaella Carrà, con la regia di Romolo Siena ed Eros Macchi. Chi ama la tv, al netto dell’età, deve vederle per conoscere la storia del mezzo e chi l’ha edificato in Italia. E chi ama la tv, al netto dell’età, non può dimenticare Corrado.



http://www.tvblog.it/rss2.xml

Cabine Armadio Componibili

www.lorodipulcinellabolzano.it