“Dicono che abbiamo occupato la Rai. Cretinate”


Gianluigi Paragone si scaglia contro i talk schierati: “Mi sono rotto le scatole di sentire che avremmo occupato tutti gli spazi della Rai. Cretinate, mi sono stufato”

Gianluigi Paragone si scaglia contro i talk show politici, a suo dire ‘schierati’ contro il Movimento Cinque Stelle “Mi sono rotto le scatole di sentire dalle opposizioni, dai critici e dai giornalisti che avremmo occupato tutti gli spazi della Rai”, dice su Facebook il senatore pentastellato. “Ci sarebbe una Rai sovranista, populista e cretinate del genere, quando la verità vera è che vedi programmi che non cambiano minimamente il proprio racconto. Altro che occupare la Rai”.

Paragone cita apertamente Fabio Fazio e Agorà, anche se il suo obiettivo è molto più diffuso.

“I programmi che ascolti da mattina a sera, in tv e radio, dicono sempre le stesse cose. Ognuno è libero di fare il programma che vuole e impostarlo come vuole, ma almeno si abbia la decenza di non dire che abbiamo occupato la Rai. E’ una cretinata assoluta, mi sono stufato. Loro sono liberi di fare le trasmissioni che vogliono, io sono libero di respingere certe voci. Le trasmissioni vanno avanti nel segno di prima”.

L’ex conduttore de La Gabbia si trovava in auto e a farlo infuriare, per sua stessa ammissione, sarebbe stato l’ascolto della puntata odierna di Radio Anch’io su Radio Uno, ritenuta sfacciatamente filo-europeista.





http://www.tvblog.it/rss2.xml