Facebook e WhatsApp down: disagi segnalati in tutta Europa


LE PRIME segnalazioni su DownDetector.com risalgono alla mezzanotte di oggi con un picco alle 10:30, ma negli ultimi giorni i malfunzionamenti si sono verificati a macchia di leopardo. Protagonista Facebook nel pieno di un nuovo “crollo”, il cosiddetto “down” che non permette l’uso agli utenti. Nella mattinata anche WhatsApp è stata interessata dai report – oltre 400 – degli utenti, postati in tutta Europa e in Malesia. Mentre Instagram, stando alla bacheca degli avvisi, non permetteva l’accesso agli iscritti che lo hanno segnalato a partire dalle 7.

“Facebook sta segnalando un’importante interruzione del servizio”, ha annunciato l’esperto di social media Matt Navarra con un tweet, per rincarare poi la dose con un altro post: “Pensate, se Twitter non funzionasse come potrei scoprire che sono giù anche Snapchat e Instagram?”. In effetti, la piattaforma degli sviluppatori di Menlo Park riporta alcuni problemi tecnici relativi all’app di Facebook che risultano già “risolti” alle 11.15.

Nel frattempo, l’hashtag #facebookdown continua a crescere tra segnalazioni e facili battute sui ”mal di pancia” del gigante dei social. Tra i malfunzionamenti segnalati su Twitter risultano l’accesso negato o con rallentamenti nel caricamento delle pagine, mancata anteprima nelle condivisioni o problemi nell’apertira delle immagini.

Tra il 3 e il 4 giugno le segnalazioni di disservizio che interessavano la piattaforma blu erano distribuite tra Newsfeed (49%), accesso e “Total blackout” (24%). Mentre nella classifica dei disservizi stilata da DownDetector Facebook non compare nella settimana in corso, nella precedente si è posizionato come sesto tra i servizi online che hanno registrato problemi tecnici.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica