Fiction Rai 2019-20, ecco tutte le novità


Tutte le fiction che andranno in onda sulla Rai (e su RaiPlay) nella prossima stagione tv, tra conferme, numerose novità e sperimentazioni in chiave family

Le serie evento, le conferme della tradizione, i family drama e le novità in un’ottica di sperimentazione. La Fiction Rai cercherà, anche nella prossima stagione tv, di mantenere il primato e di restare la serialità più vista del panorama televisivo italiano.

Lo fa con titoli che nel tempo sono diventati una garanzia, come Don Matteo, ma anche con le più recenti novità diventati dei casi da subito (leggasi I Medici e soprattutto L’Amica Geniale) e con una serie di nuove proposte che cercheranno di catturare differenti fasce di pubblico.

Va in questa direzione l’ampliamento dell’offerta su Raidue che, se da una parte perde Rocco Schiavone che si sposta su Raiuno (come anticipato da TvBlog), guadagna due nuovi titoli (Volevo fare la rockstar e Mare Fuori), mentre a Raitre vengono affidate le docuserie come la nuova stagione di Dottori in corsia e Boez-Andiamo via.

Prima di passare all’elenco nel dettaglio delle fiction che vedremo nella prossima stagione, da segnalare il nuovo corso di RaiPlay in questa direzione: oltre a contenere tutte le stagioni delle fiction già andate in onda, la piattaforma al centro di un importante restyling proporrà anche due esclusive: Il Nido, comedy con Giorgio Tirabassi, e Passeggeri notturni, con Claudio Gioè.

Fiction 2019-20, Raiuno

I Medici. Il potere e la bellezza (4 prime serate, in autunno)

Terzo capitolo della saga prodotta dalla Lux Vide con Altice Group e Big Light Productions, che parte da dove si era conclusa la seconda stagione, con un Lorenzo (Daniel Sharman) stravolto dopo la congiura dei Pazzi in cui ha perso il fratello. In cerca di vendetta contro Papa Sisto IV ed il Conte Riario, rinuncerà agli ideali di un tempo, mentre la banca di famiglia ed in crisi così come il rapporto con la moglie Clarice (Synnøve Karlsen), messo in difficoltà dall’incontro con la bellissima Ippolita Sforza. Continuerà la sua opera di finanziamento dell’arte, ma Lorenzo dovrà scontrarsi con un nuovo nemico: Girolamo Savonarola (Francesco Montanari).

L’Amica Geniale-Storia del nuovo cognome (4 prime serate, in primavera)


Seconda stagione della serie evento tratta dai romanzi di Elena Ferrante e diretta da Saverio Costanzo ed Alice Rohrwacher. Ormai adolescenti, Elena (Margherita Mazzucco) e Lila (Gaia Girace) devono affrontare problemi legati al loro futuro: la prima deve trovare un proprio posto nel mondo ed è disposta ad andare a studiare a Pisa, la seconda, sposata, teme di aver perso la propria identità.

Ognuno è perfetto (tre prime serate, in autunno)


Tratto dalla serie belga “Tytgat Chocolat”, questa serie racconta la diversità come valore aggiunto e non come ostacolo. Il protagonista Rick è un giovane affetto dalla sindrome di Down che dopo numerosi tirocini sogna di trovare un lavoro vero. Il padre, che ha appena ceduto l’attività di famiglia, lo aiuta: Rick troverà lavoro nel reparto packaging di una fabbrica di cioccolato gestita da Miriam (Cristiana Capotondi), che per quel reparto ha assunto solo ragazzi diversamente abili. Rick trova anche l’amore di Tina, ma quando la madre di quest’ultima, Katarina, riemerge dal passato costringendo la figlia ad andarsene dall’Italia, Rick inizierà un’avventura con i suoi nuovi amici per ritrovarla. Nel cast, oltre alla Capotondi, anche Edoardo Leo, Piera Degli Esposti, Gabriele Di Bello, Lele Vannoli e Nicole Grimaudo.

Pezzi Unici (sei prime serate, in autunno)


Un coming of age che incontra il mistery drama nella serie tv che segna il ritorno sulla generalista di Sergio Castellitto, con la regia di Cinzia Th Torrini. L’attore sarà Vanni, un artigiano fiorentino divorato dai sensi di colpa dopo la morte del figlio Lorenzo, tossicodipendente che si è suicidato. Dopo essere stato lasciato dalla moglie, Vanni decide di portare avanti il progetto del figlio, ovvero il reinserimento di un gruppo di cinque ragazzi con un difficile passato alle spalle e con un sogno, facendoli lavorare nella propria bottega. Conoscendoli, Vanni si rende conto che i cinque non stanno dicendo la verità sulla morte del figlio e che potrebbero essere coinvolti in quello che non sembra più un suicidio. Nel cast, oltre a Castelitto, anche Irene Ferri, Fabrizia Sacchi, Leonardo Pazzagli, Anna Manuelli, Moisé Curia, Lucrezia Massari, Carolina Sala, Margherita Tiesi, Lorenzo De Moor, Marco Cocci, Renato Marchetti, Katia Beni, Antonio Zavatteri, Sandra Ceccarelli, Andrea Muzzi, Giulio Berruti, Loretta Goggi e Giorgio Panariello.

La strada di casa 2 (sei prime serate, in autunno)


Prosegue il family drama con Alessio Boni nei panni di Fausto Morra, patriarca di una famiglia che dopo essere rimasto in coma si è risvegliato dovendo affrontare i numerosi cambiamenti intorno a lui. Nella seconda stagione, Fausto, dopo aver scontato tre anni di carcere per truffa nell’importazione di bovini non certificati, viene accusato di omicidio. Lui si professa innocente, ma gli indizi sono tutti contro di lui. A peggiorare le cose, la misteriosa scomparsa di Irene, futura sposa di Lorenzo. Tra nuovi misteri e nuovi personaggi, la cascina Morra vivrà ancora attimi di tensione e sconvolgimenti. Nel cast, oltre a Boni, anche Lucrezia Lante della Rovere, Sergio Rubini, Eugenio Franceschini, Benedetta Cimatti, Christiane Filangieri, Sabrina Martina, Marco Di Natale, Silvia Mazzieri, Roberta Caronia, Massimo Poggio e Roberto Gudese.

La vita promessa 2 (tre prime serate)


Presentata come miniserie limitata, il successo della prima stagione ha convinto Rai Fiction e Picomedia a realizzarne una seconda, sempre con la regia di Ricky Tognazzi e Luisa Ranieri nei panni della protagonista Carmela che, con i suoi figli, deve affrontare uno dei periodi più difficili della storia degli Stati Uniti, ovvero la Grande Depressione. Carmela e sua nuora Rosa (Miriam Dalmazio) combatteranno contro una serie di sfratti che deriva da una lotta interna tra immigrati ed indagheranno sulla misteriosa sparizione di Rocco (Emilio Fallarino).

La guerra è finita (quattro prime serate)


Liberamente ispirata ai personaggi ed ai fatti accaduti in Italia ed Europa, questa serie storica parte dalla fine della Seconda Guerra Mondiale e racconta il difficile ritorno alla vita dei sopravvissuti ai campi di sterminio, adolescenti che spesso sono rimasti senza famiglia. In un’Italia ancora in macerie, scopriranno l’amore, l’umanità, la voglia di giocare e di lavorare. Nel cast, Michele Riondino, Isabella Ragonese, Valerio Binasco, Carmine Buschini e Federico Cesari.

Vivi e lascia vivere (sei prime serate)


Tolto -momentaneamte- il velo di Suor Angela, Elena Sofia Ricci si mette alla prova con un light drama ambientato a Napoli, in cui interpreta Laura, 50enne che lavora come cuoca in una mensa, con due figli adolescenti, una più grande con cui non ha un buon rapporto ed un marito che suona nelle navi da crociera. Un giorno, Laura convoca i figli per dire loro che il padre è morto in un incendio a Tenerife. Da quel momento, la donna deve reinventarsi un lavoro e riscoprirsi donna prima che madre e moglie. Il suo passato oscuro bussa alla porta tramite la figura di un uomo, suo amore passato, che le incute paura. Inoltre, un segreto terribile che ha sempre tenuto nascosto verrà a galla, stravolgendo tutta la famiglia. Nel cast, anche Antonio Gerardi, Silvia Mazzieri, Carlotta Antonelli, Giampiero De Concilio e Massimo Ghini.

Angela (tre prime serate)


Altro volto da ascolti record di Raiuno è Vanessa Incontrada, che torna con un thriller a metà tra road movie e favola nera, in cui interpreta Angela, donna che ha da poco perso il figlio Matteo, di nove anni, e che si rintana nella casa di famiglia su un’isola dell’arcipelago toscano. La sua vicina di casa, Elena, le chiede di tenere i suoi due bambini, Bruno e Valentina, per una notte. Ma quella notte la protagonista assiste all’omicidio di Elena ed è costretta a scappare per salvare se stessa ed i bambini. Un viaggio lungo tutta l’Italia, che la porterà ad incontrare differenti personaggi. Nel cast, anche Giuseppe Zeno, Sebastiano Somma, Crystal Deglaudi, Tancredi Testa, Katia Ricciarelli, Ivan Franek, Simone Montedoro e Marco Cocci.

Vite in fuga (sei prime serate)

Claudio Caruana (Claudio Gioè) è sotto indagine per uno scandalo finanziario legato alla banca in cui lavora. Per ripulire il proprio nome e scrollarsi di dosso l’accusa di omicidio del collega Riccardo, accetta l’aiuto di Cosimo Casiraghi, ex responsabile della sicurezza di grandi aziende, che propone a lui ed alla sua famiglia di trasferirsi nei monti dell’Alto Adige con nuove identità. Mentre una poliziotta, a Roma, continua ad indagare, Claudio e la sua famiglia dovranno imparare a conoscersi. Nel cast, anche Anna Valle, Barbora Bobulova, Francesco Arca, Giorgio Colangeli, Tobia De Angelis e Tecla Insolia.

Gli orologi del Diavolo (quattro prime serate)

Annunciata prima per Raiuno e poi per Canale 5, trova definitivamente collocazione sulla prima la fiction con Giuseppe Fiorello, che debutta nella lunga serialità con una storia realmente accaduta. L’attore sarà Giovanni, motorista nautico che si ritrova a finire sotto copertura dentro un pericoloso clan spagnolo, per cui finirà anche in prigione. Una volta arrestati i boss, però, sarà ancora in pericolo.

Bella da morire (quattro prime serate)

Eva Cantini (Cristiana Capotondi) è un’ispettrice di Polizia che affronta la vita sempre all’attacco, e che si ritrova a dover indagare sulla misteriosa morte di Gioia Scuderi, la più bella ragazza del paese trovata in fondo al lago. Eva e Gioia, seppur diverse, sono legate da un filo invisibile: per risolvere il caso, Eva si fa aiutare da altre due donne, un magistrato ed un medico legale, scavando tra le paure di oggi. Nel cast, anche Matteo Martari, Lucrezia Lante della Rovere, Margherita Laterza, Benedetta Cimatti, Gigio Alberti, Elena Radonicich, Paolo Sassanelli, Anna Ferruzzo, Fausto Maria Sciarappa e Denis Fasolo.

Io ti cercherò (quattro prime serate)

Alessandro Gassman esce per un attimo dai panni dell’Ispettore Lojacono per vestire quelli di Valerio, ex poliziotto che indaga sulla morte del figlio Ettore, giovane ribelle ed idealista che secondo la Polizia si è suicidato. Ma per Sara, ex collega ed ex fiamma del protagonista, c’è qualcosa che non quadra. Valerio torna così a Roma, da dove si era allontanato, per scoprire la verità, aiutato da Sara e da Martina, la fidanzata di Ettore. Dirige Gianluca Maria Tavarelli. Nel cast anche Maya Sansa, Andrea Sartoretti e Luigi Fedele.

Imma Tataranni-Sostituto procuratore (sei prime serate)


Dalla penna di Mariolina Venezia, una nuova serie tratta dai suoi romanzi con una protagonista che non passerà inosservata. Imma è un sostituto procuratore tenace, sempre alla ricerca della verità, che sa essere fastidiosa ma anche tenera, sia nel lavoro che in famiglia. La vita non le ha regalato niente e per questo condanna le scorciatoie. Affronta, a Matera, ogni caso con la stessa determinazione, senza mai perdersi d’animo. Nel cast, Vanessa Scalera, Alessio Lapice, Massimiliano Gallo, Barbara Ronchi, Alice Azzariti, Carlo De Ruggeri, Ester Pantano, Antonio Gerardi, Monica Dugo, Dora Romano, Lucia Zotti, Carlo Buccirosso, Cesare Bocci, Giuseppe Zeno, Giorgio Colangeli, Tony Laudadio, Francesco Foti, Daphne Scoccia, Paolo Sassanelli, Michele De Virgilio e Nicola Rignanese.

Il Commissario Ricciardi (sei prime serate)


Un altro personaggio dei romanzi di Maurizio De Giovanni diventa protagonista di una serie tv, ed avrà il volto dell’amatissimo Lino Guanciale. L’ambientazione è la Napoli del 1932. Ricciardi è un commissario che deve vivere con un dono che è anche una maledizione: vede i fantasmi delle persone uccise in modo violento. Per questo, si rintana nella solitudine e si dedica solo alla risoluzione dei casi che deve affrontare. Due donne, però, lo distrarranno comunque: Enrica e Livia. Nel cast, oltre a Guanciale, anche Serena Iansiti, Maria Vera Ratti, Antonio Milo, Enrico Ianniello, Fabrizia Sacchi, Nunzia Schiano, Peppe Servillo, Mario Pirrello, Adriano Falivene, Massimo De Matteo, Susy Del Giudice e Marco Palvetti.

Don Matteo, Un passo dal cielo, Rocco Schiavone, Nero a metà: i ritorni


Non solo novità nella fiction di Raiuno: rivedremo infatti titoli che il pubblico già conosce. A partire da Don Matteo, con la dodicesima (ed ultima?) stagione -in onda nel 2020-, che cambia formato: dieci episodi da 100 minuti, ognuno con al centro uno dei Dieci Comandamenti e che vedranno tra le guest-star anche Simone Montedoro, che torna ad interpretare Tommasi. In autunno, invece, spazio alla quinta stagione di Un passo dal cielo, con Daniele Liotti, il cui Francesco dovrà ancora affrontare l’uomo che ha ucciso sua moglie.

Rivedremo anche i protagonisti di Nero a metà, ovvero Claudio Amendola e Miguel Gobbo Diaz, con la seconda stagione, e le vicende del Paradiso delle Signore, alla sua seconda stagione in versione daily. Promosso sull’ammiraglia, infine Rocco Schiavone: la terza stagione del poliziesco con Marco Giallini arriverà infatti su Raiuno.

I tv-movie: lo Zecchino d’oro e Piaggio


Per quanto riguarda i tv-movie, invece, due i titoli presentati: I ragazzi dello Zecchino d’Oro, che racconterà i primi anni della celebre kermesse canora per bambini, ed Enrico Piaggio, con Alessio Boni nei panni del famoso imprenditore. Sempre Boni sarà protagonista della docufiction Giuseppe Ambrosoli-Il prezzo del coraggio, mentre Anna Foglietta interpreterà Nilde Iotti in Storia di Nilde e Giovanna Mezzogiorno sarà in Piazza Fontana-Io ricordo.

Fiction 2019-20 Raidue

Il cacciatore (quattro prime serate)
Dopo la vittoria a CanneSeries

torna la serie tv con Saverio Barone (Francesco Montanari), sostituto procuratore di Palermo, alle prese con la caccia dei boss mafiosi. La cattura di Bagarella non ferma il protagonista, deciso a rintracciare Giovanni Brusca (Edoardo Pesce) ed a liberare il piccolo Giuseppe di Matteo.

Volevo fare la rockstar (sei prime serate)

Olivia (Valentina Bellè) ha ventisette anni e nella vita ha fatto tutto di corsa: è rimasta incinta a sedici anni, si è trovata un lavoro per crescere le sue due figlie, gemelle, ed il fratello Eros, gay non dichiarato. Un incidente, però, le fa aprire gli occhi, spingendola a mettere in discussione tutta la sua vita ed a chiedersi se potrebbe fare le cose diversamente. Un’analisi sulla crescita e la maturità da un punto di vista femminile ed ambientato in una provincia in crisi. Nel cast, Giuseppe Battiston, Angela Finocchiaro, Emanuela Grimalda, Riccardo Maria Manera, Alessia Debandi, Lorenzo Adorni, Teco Celio, Sara Lazzaro, Margherita Morchio, Matteo Lai, Ernesto D’Argenio, Fabrizio Costella, Davide Iacopini, Caterina Baccicchetto, Viola Mestriner, Diego Ribon ed Anita Kravos.

Mare fuori (sei prime serate)


Su Raidue arriva anche un drama ambientato in un Istituto di Pena Minorile, dove si trovano Filippo, giovane borghese che per uno scherzo finito male ha ucciso il suo migliore amico; Carmine, che ha cercato di fuggire da Secondigliano e da un futuro già scritto ed Edoardo, piccolo boss che a sedici anni sta per diventare padre. La serie segue le loro vite dentro l’Istituto ed il loro tentativo di pensare un futuro da quello che si aspettano. Nel cast, Carmine Recano, Carolina Crescentini e Valentina Romani.

Fiction 2019-20, Raitre

Raitre, invece, si dà alle docufiction, dalla nuova stagione di Dottori in corsia-Ospedale pediatrico Bambin Gesù e Boez-Andiamo via, dieci episodi che raccontano le vite di alcuni ragazzi, condannati ed in regime di detenzione, in viaggio a piedi. Immancabile, poi, l’appuntamento quotidiano con Un posto al sole.

Fiction 2019-20, RaiPlay

Infine, anche RaiPlay proporrà delle novità in esclusiva sulla piattaforma: una è Il Nido, commedia in dodici episodi con protagonista Michele (Giorgio Tirabassi), avvocato cinico che riesce ad ottenere come domicilio coatto (per sfuggire all’incarcerazione per corruzione) l’abitazione della ex moglie, senza sapere che la donna ha creato un sistema di co-housing in cui tutti i residenti partecipano attivamente alla vita dello stabile.

Passeggeri notturni, invece, è tratto dai racconti di Gianrico Carofiglio, dieci episodi su Enrico (Claudio Gioè), speaker radiofonico che si ritrova ad indagare sul suicidio di una sua ascoltatrice.



http://www.tvblog.it/rss2.xml

Cabine Armadio Componibili

www.lorodipulcinellabolzano.it