Game of Thrones 8, una petizione per farne il remake


Online c’è una petizione che chiede alla Hbo di realizzare un remake dell’ultima stagione di Game of Thrones, che sia migliore di quella in onda ed accusa da alcuni di essere troppo frettolosa

Le vette raggiunte dalla passione (che a volte si trasforma in mania e poi in ossessione) per una serie tv sono davvero senza limite. Se di mezzo, poi, c’è Game of Thrones, facile pensare come stanno vivendo i fan queste settimane in cui stanno andando in onda sulla Hbo (ed in Italia su Sky Atlantic e NOW TV) le puntate dell’ultima stagione.

Per l’esattezza, resta ancora un episodio, il sesto, che andrà in onda domenica prossima, 19 maggio 2019. Finalmente scopriremo chi si sederà sul Trono di Spade, che fine faranno i protagonisti, e quale colpo di scena hanno ancora in serbo gli autori. Ma sarà un finale tutto rose e fiori? Ovviamente no, e fin da ora parte del pubblico non è affatto soddisfatto.

Lo dimostra la decisamente insolita petizione online che è stata lanciata nelle ore scorse e che chiede che la Hbo pensi ad un remake dell’ottava stagione di Game of Thrones. Avete letto bene: una petizione perché i vertici del network via cavo producano altri episodi per dare quel senso di completezza che secondo alcuni fan manca a questa stagione, principalmente accusata (sopratutto dopo il quinto episodio) di essere troppo veloce e di aver stravolto alcuni dei personaggi presenti fin dalla prima stagione.

David Benioff e D.B. Weiss (i creatori della serie tv, ndr) hanno dimostrato di essere tristemente incompetenti nel momento in cui non hanno una fonte da cui attingere”, ha scritto nella presentazione della petizione Dylan D., facendo riferimento ai libri di George R.R Martin che sono fermi al quinto volume (in tutto saranno sette). “Questa serie merita un finale che abbia senso”, conclude Dylan, “rovescia le mie aspettative e fallo accadere, Hbo!”.

Per quanto la richiesta possa sembrare assurda, al momento (mercoledì sera) sono già ben oltre 35mila le persone che hanno firmato. Un buon numero, sicuramente, ma considerato che l’ottava stagione di Game of Thrones viene vista da più di 17 milioni di telespettatori solo negli Stati Uniti (il quinto episodio ha raggiunto il record di 18,4 milioni di persone, incluse le visioni sulle piattaforme ufficiali online), forse non così alto.

Intanto, sui social network ognuno continua a dire la sua sull’ottava stagione: critiche, complimenti, analisi, teorie sul finale. Tutto ciò che serve ad una serie tv a chiudere se non soddisfacendo tutti, sicuramente facendo molto parlare di sé.



http://www.tvblog.it/rss2.xml