Golf, Molinari compie una rimonta straordinaria: l’Arnold Palmer è suo


ROMA  – Francesco Molinari non si ferma più. Il 36enne torinese si aggiudica l’Arnold Palmer Invitational, prova del PGA Tour, e lo fa con una incredibile rimonta: dal 17esimo al primo posto nell’ultimo giro. E’ il secondo successo sul PGA Tour per l’azzurro, ormai tra i più grandi del green a livello mondiale. “Vincere qui è davvero speciale. Sono orgoglioso – la gioia di Molinari – mai avrei pensato di scendere in campo e fare un giro come questo”.

Dopo un 2018 da incorniciare, in cui – oltre a partecipare al successo in Ryder Cup – ha conquistato BMW PGA Championship, Quicken Loans National e Open Championship, diventando il primo golfista italiano a conquistare uno dei quattro tornei Majors, Molinari brilla anche sul percorso del Bay Hill Club & Lodge (par 72) di Orlando in Florida. Streepitoso l’ultimo giro in 64 colpi, che gli ha permesso di chiudere a -12 e scavalcare il leader Matthew Fitzpatrick, alla fine secondo per due colpi. Al terzo posto Sungjae Im, Tommy Fleetwood e Rafa Cabrera Bello a -9.