Inter, buuu razzisti a Kessie curva Nord chiusa (con sospensiva)


MILANO – Il giudice sportivo ha chiuso per un turno il secondo anello verde della Curva Nord dell’Inter, pena sospesa per un anno, per i cori razzisti dei tifosi nerazzurri all’indirizzo del milanista Kessie durante il derby di domenica scorsa. La sanzione sarà sospesa per un anno “con l’avvertenza che, se durante tale periodo sarà commessa analoga violazione, la sospensione sarà revocata e la sanzione sarà aggiunta a quella inflitta per la nuova violazione”. Ed inoltre ha comminato una multa di 10mila euro al Milan per il lancio di un oggetto “potenzialmente contundente nel recinto di giuoco, che cadeva a poca distanza da un componente della procura federale”.

Già a dicembre gli ultrà nerazzurri si erano resi protagonisti durante Inter-Napoli di cori discriminatori nei confronti del calciatore Kalidou Koulibaly, venendo sanzionati e costringendo la società a un video riparatore. In quel caso erano scattate due giornate a porte chiuse, più una senza la Curva Nord.

 


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica