Jeremy Kyle Show cancellato – uomo suicida dopo la macchina della verità


Steve Dymond si è suicidato dopo aver fallito il test della macchina della verità. Chiuso il programma.

Il Jeremy Kyle Show – già definito “il programma più trash della televisione inglese” – è stato cancellato dal canale Itv. Una delle ultime puntate era stata dedicata al 62enne Steve Dymond, che aveva accettato di sottoporsi alla macchina della verità per dimostrare di non aver tradito la fidanzata Jane Callaghan. Una scena già vista, dato che il “lie detector” (visto anche in alcune trasmissioni italiane come Live Non è la d’Urso, Domenica Live e nel passato a La Talpa) era una presenza fissa nello show.

Nello studio del Jeremy Kyle Show, l’uomo aveva “fallito” il test per provare la sua innocenza: secondo la macchina della verità, infatti, Steve avrebbe tradito la fidanzata. La vicenda, secondo il quotidiano The Sun, ha poi portato alla separazione della coppia. Una settimana dopo la registrazione – in preda alla disperazione – si è suicidato con un’overdose di morfina. Il programma è stato subito cancellato e il canale ha rimosso tutte le puntate dalla sezione on-demand. “Data la gravità degli eventi recenti, abbiamo deciso di chiudere la produzione di The Jeremy Kyle Show“, ha detto Carolyn McCall, CEO di Itv. “Jeremy e tutto lo staff sono sgomenti e rattristati“, ha riferito un portavoce del network.

Re del daytime, il Jeremy Kyle Show era in onda dal 2005 con ascolti superiori al 20% di share nella fascia della mattina. Si occupava di dispute familiari con urla animate, litigi compiaciuti e accuse reciproche. La macchina della verità serviva a smascherare figli illegittimi, gravidanze farlocche, mariti fedifraghi, tradimenti.



http://www.tvblog.it/rss2.xml