la conferenza stampa, tutte le dichiarazioni di Simona Ventura, coach e finalisti


The Voice of Italy 2019, conferenza stampa prima della finale: tutte le dichiarazioni

Si è tenuta questa mattina, a Milano, la conferenza stampa per la finale di The Voice of Italy 2019. Presenti i 4 coach -Elettra Lamborghini, Morgan, Guè Pequeno e Gigi d’Alessio- la conduttrice Simona Ventura e i 4 finalisti del talent show, Miriam Ayaba, Diablo, Carmen Pierri e Brenda Carolina.

Durante l’incontro con la stampa, è stato svelato che il vincitore si esibirà ai Music Awards 2019, come confermato dalla stessa Ventura che fa un bilancio positivo della sua esperienza nel programma:

“Bilancio assolutamente straordinario, un’esperienza di lavoro e di vita magnifico. Abbiamo fatto un lavoro di squadra straordinario. Il vincitore di domani sera andrà a Verona su Rai 1 ai Music Awards per rinsaldare la collaborazione tra le reti. Tutte le reti Rai mi hanno aperto le loro porte, sono felicissima. E’ stato bellissimo, abbiamo avuto la libertà editoriale, creativa. Non abbiamo voluto sottolineare polemiche, casi umani o litigi. Abbiamo cercato, nel nostro piccolo, di raggiungere il nostro obiettivo, in termini di successo e affetto da parte del pubblico. Mi piace girare tra la gente, tantissimi mi hanno parlato di questo programma. Il fatto di avere tanti sponsor… sono soddisfattissima e felice di questa esperienza”

Hanno preso poi parola i 4 coach con i rispettivi finalisti, uno per ogni team:

Gigi D’Alessio: “Ho fatto la scelta più giusta, ho portato Carmen perché ha la voce, la tecnica, la fisicità per stare sul palco. E’ come fare un investimento sul futuro. Avrà comunque un futuro nella musica italiana e internazionale… Sono proprio convinto di questo. Bisogna premiare la voce e tu, a 16 anni, stai cominciando a studiare musica, hai tutte le carte in regola per andare avanti. Noi coach abbiamo già vinto, devono vincere loro. Ringrazio The Voice per questa opportunità”

Carmen aggiunge: “Ringrazio The Voice, mi ha dato tanto, mi ha fatto crescere, sono felice di aver avuto adesso questa esperienza”

Guè Pequeno: “Sono entusiasta di questo show, mi ha dato una vera opportunità, la cosa più interessante è stata anche una sorta di ruolo educativo. E’ stato un programma di musica con la M maiuscola. Per quanto riguarda Brenda, ho avuto molte esperienze da producer in passato ma mai con una figura femminile. Adesso i pianeti si sono allineati, ho chiamato Brenda sulla mia strada, ha il retroscena culturale e le ispirazioni musicali che sono le stesse mie.

Brenda lo ringrazia: “Volevo ringraziare tanto il programma e Guè. Ho fatto gli ultimi anni come corista, è stato bello per me salire sul palco come solista”

Elettra Lamborghini: “Per me Miriam è quello che manca in Italia, non c’è una donna come lei che sa fare le sue cose. Nel 2019 il talento non è tutto, ci vuole anche personalità. Noi ci eravamo fatti una promessa, far uscire un vero talento. Per questa motivazione ho portato Miriam, lei è molto più di quello che vedete. La sento un po’ come me”

Miriam conferma: “Vorrei dire che sono veramente grata per aver fatto questo percorso a The Voice, un sogno ad occhi aperti. E’ un sogno essere stato nel team di Elettra, riconfermo questa connessione. Anche lei fa quello che vuole, indipendentemente da quello che pensa il prossimo”.

Infine Morgan: “Ringrazio i miei colleghi e Simona, è stata un’esperienza bella, come speravo. Simona mi ha chiamato, contattato, volevo ritornare a lavorare con lei, le faccio i complimenti perché lavorare con te è stata un’esperienza formativa. Si parla più di Elettra e Gue perché sono una novità, ci sta. Attenzioni a darmi per scontato… perché io ho il Diablo! (ride) Lui è un 18enne che tutti volevano… Parliamo tanto di tutto, è una figata”

Diablo conclude: “Inizio col ringraziare i tutti i coach per aver creduto in me. La scelta che ho fatto è stata determinata da un genere che mi piace, il rap. Per me questa esperienza è stata un tunnel e Morgan la luce in fondo al tunnel. Io sono un giovane ragazzo come tutti, ho visto questa cosa come una stella lontana nel cielo e ora mi sembra più vicina”

Andrea Conti del Il fatto Quotidiano chiede sviluppi sulla proposta fatta da Gigi, del vincitore a Sanremo

“Secondo me dovrebbe entrare di diritto a Sanremo, è la stessa famiglia. Altri cantanti di altri talent sono sempre riusciti. The Voice apre la strada, poi bisogna trovarla… darle una grande visibilità, con Universal… con un Sanremo… The Voice a quel punto ha fatto il suo dovere. Gli dobbiamo dare la canna per pescare”.

Morgan si accoda al collega: “Quando io penso a un programma di musica in Rai, è un’occasione. E’ un gran bel formato ma oltre al format ci sono io che faccio un servizio per la Rai. Dovrebbe voler bene a se stessa, dovrebbe pensare che è positiva essere un sistema “chiuso”. Dovrebbe essere bellissimo l’automatismo”.

Simona poi sottolinea, parlando di ascolti e di riscontri:

“Abbiamo portato un tipo di musica non gigiona. Sono molto soddisfatta ma The Voice arriva per ultimo nella stagione dei talent: X Factor… Amici… Arriva per ultimo, sono soddisfattissima, soprattutto dai profili che sono nuovi. Lo vedo da mia figlia che ha 13 anni, lei guarda YouTube, Netflix. Le televisione non la guarda… The Voice ha riunito le famiglie, dai ragazzi ai genitori… La televisione deve avere questo senso di condivisione. Grandissima collaborazione tra i coach. Non abbiamo voluto puntare su nessuna polemica”.

Gigi le fa eco: “The Voice è stato stravisto ma, soprattutto, è piaciuto”

La conferenza stampa termina qua.



http://www.tvblog.it/rss2.xml

Cabine Armadio Componibili

www.lorodipulcinellabolzano.it