“La mia serie tv su Netflix o Amazon” (Video)


Ad Un giorno da pecora Dario Argento ha rivelato che il suo prossimo lavoro sarà una serie tv, distribuita da Netflix o da Amazon


Anche Dario Argento cede al fascino delle serie tv. Dopo aver portato nei suoi film numerose vittime (per la gioia dei suoi fan), questa volta è lui stesso “vittima” dello star system che ha creato una tappa ormai obbligatoria per i registi cinematografici, ovvero passare almeno una volta per una serie tv.

E così, anche il regista di “Profondo Rosso” e “Suspiria” lavorerà ad una serie televisiva: l’annuncio nella puntata di ieri, 8 marzo 2019, di Un giorno da pecora, il programma di Rai Radio 1 condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. “Ci stiamo lavorando con gli sceneggiatori, manca un po’ di tempo ancora ma sono contento del risultato. Sarà un film a puntate, per la televisione, composto da otto episodi in tutto”, ha detto Argento, che però non ha voluto sbilanciarsi su altre informazioni, essendo il progetto ancora alle prime fasi di realizzazione.


La casa di questa nuova serie, prosegue, sarà Netflix o Amazon. Riprese rigorosamente in lingua inglese, dal momento che sarà co-prodotta con una società di produzione americana, stesso motivo per cui la protagonista sarà straniera.

Per quanto riguarda il titolo, “Ne abbiamo due o tre in mente, poi decideremo quale scegliere”, rivela il regista, il cui nome negli anni scorsi era stato legato ad un altro progetto, quello della realizzazione di una serie tratta da “Suspiria de Profundis” di Thomas de Quincey.

Il nuovo lavoro di Argento uscirà probabilmente entro la fine dell’anno prossimo e conterà, promette il regista, “una quindicina” di omicidi nel corso della stagione (due ad episodio, fanno notare ironicamente i conduttori). La destinazione su una piattaforma internazionale fa pensare, insomma, ad una produzione che permetterà ad Argento di avere carta bianca e fare nuove… vittime, questa volta in streaming.



http://www.tvblog.it/rss2.xml