la trasformazione del castello di Plas Teg, sporco da 29 anni


Il castello di Plas Teg, con oltre 10 camere da letto, corrisponde alla trasformazione più importante del programma. Non veniva pulito da 29 anni, e anche la sua proprietaria non si faceva una doccia da tre anni.

Tornato in programmazione in queste mattinate estive con la sua terza stagione sul canale 31 del digitale terrestre, Malati di pulito rimane uno dei format più apprezzati dagli spettatori di Real Time. Il format, produzione originale di Channel 4 e nato in Gran Bretagna nel 2013, racconta di alcune persone affette da disturbi ossessivi compulsivi di lavaggio e pulizia che metteranno le loro capacità nell’arte dei mestieri di casa a disposizione di persone completamente diverse da loro: gli accumulatori seriali, capaci di ridurre casa come la peggiore delle discariche o dei magazzini.

Tra le varie incredibili trasformazioni che abbiamo visto realizzarsi all’interno del programma, ce n’è una in particolar modo che ha saputo trasformare un antico castello nel Galles in una dimora degna di questo nome. Si tratta di una delle operazioni più riuscite del programma (raccontata nel secondo episodio della quarta stagione), oltre che dell’unica nella quale, ad oggi, i malati del pulito si siano occupati di un castello con oltre 10 camere da letto anziché di un piccolo appartamento.

Il castello ripulito da cima a fondo è quello di Plas Teg, acquistato da una signora di origini nobili, Cornelia Bayley, nel 1986, quando aveva soltanto 20 anni. Plas Teg, costruito nel 1610, si trovava in uno stato di grave decadimento nel momento in cui venne acquistato, e Cornelia Bayley racconta a Malati di Pulito di aver dovuto investire parecchi soldi per poterlo ristrutturare rendendolo abitabile. Tuttavia, il vero problema arrivò dopo. Plas Teg venne immediatamente aperto al pubblico in quanto dimora storica da poter visitare, ma nei suoi primi 29 anni di attività non venne mai curato ne tanto meno pulito. “Non mi serviva togliere la polvere o pulire le stanze” spiega la signora Bayley al programma, “abitiamo qui soltanto io e il mio gatto, a me piace che ci sia la polvere perché deve capirsi che è una dimora storica”.

Stando a quanto raccontato a Malati di Pulito, i materassi di divani e letti nel castello non venivano cambiati da oltre 100 anni, perché originari di molto tempo prima che la signora Bayley acquistasse la dimora. La stessa Cornelia non si faceva una doccia da tre anni, non aveva più soldi da investire e anche per questo aveva deciso di aprire il castello di Plas Teg a visite turistiche quotidiane per cercare di racimolare qualcosina, ma lo stato di sporcizia e decadimento del castello teneva alla larga qualsiasi visitatore.

Le regole imposte dalla signora Cornelia Bayley a due dei protagonisti del programma, Hayley e Dann, per ripulirgli il castello, sono state molto rigide: onde evitare di rovinare mobili antichi e infissi di legno, i mestieri dovevano per forza di cose essere portati avanti con il solo ausilio di acqua e sapone. La sfida più dura è stata quella di abbattere la muffa che stava crescendo sui mobili, ma in quasi una settimana di lavoro Hayley e Dann ci sono riusciti e hanno ripulito Plas Teg completamente.

Grazie all’operazione di pulizia operata da Malati di pulito, il castello è stato riaperto al pubblico tre anni fa, e ad oggi – come possiamo notare dalla pagina ufficiale Facebook del castello – viene affittato come location per party ‘mostruosi’ e per Halloween. Inoltre, da qualche tempo a questa parte, all’interno del castello vengono anche organizzate delle visite ‘paranormali’: si dice che molti anni fa ci fossero oltre 30 persone impiegate nella servitù del castello, e pare che i loro spiriti stiano ancora oggi invadendo le stanze di Plas Teg.

Basta fare qualche ricerca online per accorgersi che molti forum di fan del programma, ma anche di persone realmente affette da un disturbo compulsivo ossessivo per le pulizie di casa, etichettino Malati di pulito come un format assolutamente fake, nel quale secondo loro verrebbero presentate case appositamente sporcate e disordinate per l’occasione coinvolgendo personaggi fintamente ossessionati dal pulito o, al contrario, non realmente accumulatori seriali. Tuttavia, che sia tutto reale oppure no, c’è da ammettere che il docu-reality continui ad intrattenere molti spettatori e che, ancora oggi, rimanga uno dei più seguiti sul canale Real Time.

 

 



http://www.tvblog.it/rss2.xml

Cabine Armadio Componibili

www.lorodipulcinellabolzano.it