Linea di sangue, su Raiuno il film-tv ispirato alla strage di Ferragosto


Su Raiuno va in onda Duisburg-Linea di sangue, film-tv che racconta i tragici fatti del Ferragosto del 2007 nella cittadina tedesca, dove furono uccisi in un attentato sei italiani

L’impegno della Rai nella Settimana della legalità passa anche per la proposta di un film-tv in prima visione, che racconta uno dei fatti di cronaca più tragici degli ultimi anni. Duisburg-Linea di sangue, in onda questa sera, 22 maggio 2019, alle 21:25 su Raiuno, racconta infatti gli eventi del 15 agosto 2007 nella cittadina tedesca di Duisburg, passati alla storia come la “strage di Ferragosto”.

Duisburg-Linea di sangue, la trama

Il film-tv parte proprio dall’agguato avvenuto la notte di Ferragosto davanti ad un ristorante italiano, nella cittadina della Renania. Tra le sei vittime, anche un giovane che aveva appena festeggiato il suo 18esimo compleanno. Mentre la stampa inizia ad occuparsi del fatto, le indagini della Kriminalpolizei seguono la pista del regolamento di conti tra bande di turchi, albanesi ed italiani per il traffico di droga ed armi.

Si decide così di chiedere la collaborazione della Polizia italiana: il Commissario Michele Battaglia (Daniele Liotti) viene mandato dal Questore di Reggio Calabra in Germania, dove incontra il collega Thomas Block (Benjamin Sadler).

Tra i due non scorre subito buon sangue: numerosi i pregiudizi su italiani e tedeschi che entrambi si portano alle spalle. Eppure, con il tempo, riescono a mettere da parte le differenze per lavorare con un unico obiettivo: trovare gli esecutori di quella strage.

E’ proprio Battaglia a capire che l’agguato non ha a che fare con il traffico di armi e di droga, ma affonda le proprie radici in una faida familiare nata a San Luca, un paesino dell’Aspromonte, nel lontano 1991. Una faida che coinvolge due famiglie, e che permette Battaglia e Block di dare il via ad una caccia all’uomo in tutta Europa, che porterà all’arresto dei responsabili.

Una racconto il più realistico possibile

Come detto, il film-tv, prodotto da Rai Fiction ed Iterfilm, con la collaborazione della Polizia di Stato, trae spunto da un vero fatto di cronaca, che dimostra come la ‘ndrangheta non sia un fenomeno criminale che opera solo in Italia.

La sceneggiatura è stata scritta da Claudio Fava, Francesco Ranieri Martinotti, Monica Zapelli ed Enzo Monteleone, quest’ultimo anche alla regia. Proprio Monteleone spiega di aver voluto dare al film-tv un taglio vicino alla realtà:

“La mia idea è stata quella di seguire i due protagonisti in questa caccia nel modo più realistico possibile, con l’uso di molta camera a mano e luce naturale. Respirare insieme a loro l’adrenalina dell’inchiesta, l’orrore della scoperta delle vittime, la tensione del lungo pedinamento dalla Calabria fino in Germania”.

Importante anche la scelta delle location: “Ai colori caldi del sud dell’Italia, il verde delle colline, l’azzurro del mare, l’ocra delle spiagge”, dice, “ho contrapposto quelli lividi del nord della Germania come la zona industriale della Ruhr, le strade grigie, i quartieri degli immigrati italiani”.

Duisburg-Linea di sangue, il cast

Il cast di Duisburg-Linea di sangue, oltre ai protagonisti Liotti e Sadler, vede anche Vincenzo Ferrera (Antonio Pedullà), Marina Crialesi (Rosasi Lapadula), Brenno Placido (Giuseppe Lapadula), Anna Ferzetti (Alessandra Battaglia), Massimiliano Frateschi (Francesco Albanese) ed Ester Pantano (Antonia Lapadula).

Duisburg-Linea di sangue, streaming

E’ possibile vedere Duisburg-Linea di sangue in streaming sul sito ufficiale della Rai, e sull’app disponibile per smart tv, tablet e smartphone. Da domani, invece, sarà possibile vederlo in Guida Tv/Replay.



http://www.tvblog.it/rss2.xml

Cabine Armadio Componibili