Malagò: ”Testa a testa fra Stoccolma e Milano-Cortina”


La candidatura per i Giochi olimpici di Milano-Cortina 2026 resta “una partita assolutamente aperta” e soprattutto da affrontare “con molto rispetto per Stoccolma” (vedi Spy Calcio del 3 marzo). C’è molta prudenza. “Se sarà un testa a testa? Assolutamente sì, non può che essere così”. Lo ha spiegato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, fresco di ritorno dal viaggio a Bangkok dove in occasione dell’assemblea dei comitati olimpici asiatici ha avuto modo di promuovere la candidatura italiana in competizione con quella di Stoccolma davanti a 15 membri Cio asiatici, africani, oceanici. “È andata bene – aggiunge Malagò a margine di un evento al Coni – parlando con alcuni colleghi del Cio abbiamo appurato quanto sia forte il desiderio di sostenere la candidatura Milano-Cortina”. Ma adesso arriva il momento più difficile e sarà importante anche l’appoggio convinto del governo quello che è mancato all’Atp di tennis…
 
Micciché: “Playoff in serie A? Non se ne parla”
“Del tema dei playoff non ne abbiamo mai parlato e non mi trova personalmente favorevole”. E’ il giudizio sull’eventuale introduzione degli spareggi per assegnare lo scudetto del presidente della Lega di Serie A, Gaetano Micciché, ospite di ‘La politica nel pallone’ su Gr Parlamento, la trasmissione di Emilio Mancuso. “Il format dei campionati è stata messo dalla Figc nelle mani, attraverso una ‘golden sharè di ogni singola Lega ed è un tema non ancora affrontato dalla mia assemblea -prosegue- ma devo dire che il tema playoff per l’assegnazione dello scudetto mi sembra in questo momento piuttosto inattuabile. Per quanto riguarda il tema se restare a 20 squadre o ridursi a 18, come alcuni presidenti desiderano, genererà sicuramente un ampia discussione nei prossimi mesi”. La A resterà di sicuro a 20 e i playoff scudetto non hanno senso. I motivi dei distacchi in classifica sono numerosi e non si risolve tutto buttando all’aria la stagione in estate, a campionato concluso.
 
1919-2019. Cento volte Coppi”, un libro sul mito del ciclismo
Nell’anno del centenario dalla nascita del grande ciclista Fausto Coppi è stato presentato al Coni il libro “1919-2019 Cento volte Coppi” a cura di Roberto Fiorini e Claudio Pesci. Presente anche il numero uno dello sport italiano Giovanni Malagò, che ha ricordato: “Sono cresciuto nel mito di Fausto Coppi, un grande personaggio non solo per la sua strepitosa cavalcata di atleta, ma anche per alcuni fatti che hanno caratterizzato la storia del nostro Paese. Sono vicende che mi hanno sempre appassionato”. “Questo libro è un’iniziativa strepitosa – ha aggiunto Malagò – Coppi è un patrimonio del Coni, del ciclismo e di tutto lo sport italiano: siamo contenti oggi di ricordarlo con questo libro”. Il libro è molto bello, ci sono i ricordi di moltissimi grandi giornalisti italiani fra cui Gianni Brera e Gianni Mura.

Spettacolo e musica, festival del Kite in aprile a Roma
Presentato stamani alla sala giunta del Coni il Kite Festival Città di Roma che si terrà dal 6 al 14 aprile lungo le coste della capitale (Villaggio Tognazzi). Ci saranno grandi campioni della vela, una disciplina giovane, in rapida ascesa e che troverà spazio anche di Giochi di Parigi 2024. Prevista anche una Area Expo e serate musicali con Dj set.