MotoGp, Marquez pronto all’esordio: ”In Qatar quasi al top”


LOSAIL – Riparte il Mondiale e riparte con un favorito d’obbligo, Marc Marquez. Lo spagnolo, cinque volte campione del mondo (le ultime tre consecutive) è l’uomo da battere nella stagione che scatta domenica in Qatar. La Honda quest’anno ha fatto le cose in grande affiancando a Marquez un altro dei piloti top, Jorge Lorenzo. Una coppia che fa sognare i tifosi.

Marquez: “Lavorato duro per essere pronto”

“Finalmente, è tempo di correre ancora una volta! Quest’inverno è stato diverso a causa dell’intervento, ho lavorato duramente con cinque ore di fisioterapia al giorno con un solo obiettivo: arrivare nelle migliori condizioni nella prima gara dell’anno”, ha detto Marc Marquez nella presentazione del primo appuntamento della MotoGP 2019. “Al Test del Qatar mi sono sentito molto meglio rispetto al test della Malesia e ora posso dire che arrivo quasi al 100%. La Honda ha fatto molto per migliorare la moto e nel test ci sentivamo forti, soprattutto per un circuito che di solito non è il migliore per noi, ma dobbiamo continuare a migliorare. Il Qatar è sempre un round speciale, non solo perché è il primo dell’anno, ma anche a causa delle condizioni. Dovremo prestare particolare attenzione alla temperatura e prendere in considerazione tutto prima della gara”, ha concluso il campione del mondo.

Lorenzo: “Nuova era per me, momento speciale”

Ha poi parlato anche Jorge Lorenzo: “Mettersi in fila in Qatar è qualcosa che ho immaginato durante l’intera off-season. E’ una nuova era per me e per la squadra, è un momento speciale per guidare la Honda. Sono pronto a dare tutto per ottenere i migliori risultati sulla Honda”, ha detto Lorenzo. “Sfortunatamente non sono ancora al massimo con la moto, ma credo ancora che possiamo ottenere un buon risultato qui in Qatar. Come ogni anno, la MotoGP è molto competitiva e abbiamo sicuramente il pacchetto di cui abbiamo bisogno per affrontare il meglio dopo un po’ di tempo. So che possiamo raggiungere il massimo”.