Nicola Porro parla del caso Fazio e torna sulla chiusura di Virus: “Nessuno se ne occupò”


Nicola Porro approfitta del caso Fazio per tornare sulla chiusura di Virus, ai tempi della Rai: “Non se ne occupò nessuno”. Poi scherza: “2 milioni di euro? Per quella cifra ci andrei di corsa”

Il caso Fazio usato come assist per togliersi qualche sassolino dalle scarpe. A Quarta Repubblica Nicola Porro torna sulla soppressione di Virus, talk chiuso ormai tre anni fa che il giornalista – ora a Mediaset – conduceva in prima serata su Raidue.

Una decisione mai digerita dal giornalista, che in molti legarono alla scarsa sintonia del conduttore con il governo di allora, guidato da Matteo Renzi.

L’occasione per un salto all’indietro la offre la notizia riguardante il taglio di tre puntate di Che fuori tempo che fa. Porro precisa di non voler mettere bocca nei palinsesti Rai “in quanto si tratta di azienda concorrente”, ma poi non riesce ugualmente a evitare la frecciata.

Quando cancellarono il mio programma non se ne occupò nessuno”.

Infine, a proposito del compenso di oltre 2 milioni di euro di cui gode Fazio, Porro ironizza:

“Andrei di corsa in Rai a quella cifra, anche perché per i giornalisti c’è un tetto che è di 240 mila euro”.



http://www.tvblog.it/rss2.xml