Non è la d’Urso: Corona ospite (è ufficiale), parla la conduttrice


Corona ospite della d’Urso. Parla la conduttrice.

Manca sempre meno al debutto di Live – Non è la d’Urso, il nuovo programma targato Barbara d’Urso nel prime time di Canale 5. “E’ stato un parto difficilissimo e lunghissimo. Questo è un prodotto di parola, un genere che spesso impiega tempo per conquistare il pubblico. Anche Fazio ha avuto bisogno del suo, spero di riuscirci raccontando storie e ascoltandole, facendo compagnia ai telespettatori la sera come già faccio il pomeriggio”, ha dichiarato la conduttrice durante un incontro ristretto, come riportano TgCom , Sorrisi.com e Il Messaggero.

Durante il suddetto incontro, come riporta la giornalista Barbara Mosconi, sono stati aggiunti anche ulteriori dettagli sul programma. L’obiettivo di ascolto, intanto, fissato al 12% di share. E la durata, prevista fino a giugno (ci saranno periodi, dunque, con Barbara d’Urso su quattro programmi: Pomeriggio 5, Domenica Live, Live e Grande Fratello). “Vogliamo che Barbara d’Urso diventi un pilastro anche del prime time”, ha assicurato il direttore di Canale 5 Giancarlo Scheri. Nel periodo estivo la conduttrice si dedicherà alla nuova edizione de La Dottoressa Giò, che è stata confermata.

Tra gli ospiti, oltre ai già noti Heather Parisi e alla famiglia Carrisi, è prevista la presenza del “fratello ripudiato” della Principessa, Thomas Markle Junior. E’ stata confermata anche la presenza di Fabrizio Corona: “Verrà a chiedere di farsi perdonare”, ha dichiarato la conduttrice. “Ho accettato di averlo in trasmissione solo perché ha insistito e vuole chiedermi pubblicamente scusa per gli attacchi a me e alla mia famiglia”, ha aggiunto a Il Messaggero.

Sorrisi racconta anche la struttura del programma:

Su internet, infatti, molti personaggi raccontano e fotografano la propria vita privata con successivi e relativi commenti («mi piace» e «non mi piace») da parte del pubblico. Allo stesso modo a «Live- Non è la D’Urso» arriveranno degli ospiti a raccontare la propria storia e a giudicarli (nel bene e nel male) ci saranno sia il pubblico a casa (attraverso la app e il sito del programma), sia cinque persone in studio (conoscenti, amici, parenti del personaggio in questione) nascoste dentro altrettante sfere bianche e rosse. Tra gli altri meccanismi che troveranno spazio di puntata in puntata anche un mini «talk show» con giornalisti e opinionisti (a discutere di qualche tema), «l’ascensore» (due persone che hanno un conto in sospeso passano una mezz’ora chiuse insieme in un ascensore) e «il drive in» (un cinema dove viene proiettato un video ad hoc su un personaggio presente).



http://www.tvblog.it/rss2.xml