prima puntata su Mirella Gregori


Scomparsi, il racconto di storie senza fine, riparte dalla misteriosa sparizione di Mirella Gregori, un mese prima di quella di Emanuela Orlandi.


La prima edizione di Scomparsi era iniziata con uno speciale su Emanuela Orlandi, la 15enne scomparsa nel giugno del 1983 e al centro di un vero e proprio intrigo internazionale che non ha ancora una soluzione. Alla conduzione del programma Pietro Orlandi, fratello di Emanuela, che sa bene cosa vuol dire combattere per scoprire la verità sulla scomparsa di un proprio caro e non arrendersi fino alla certezza di un destino.

Ora Scomparsi torna con un nuovo ciclo di puntate, al via domani sera – martedì 12 novembre alle 22.00 su  Crime+Investigation (Sky, 119) – e riparte dal caso di Mirella Gregori in uno speciale di due ore che ripercorre gli eventi principali della sparizione di una ragazza che ha tanti punti in comune con quella di Emanuela Orlandi, ma che per anni non è stata collegata al mistero che ancora coinvolge Vaticano, Stato italiano e varie frange della malavita organizzata.

Mirella svanisce nel nulla il 7 maggio 1983: i suoi genitori gestiscono un bar, è una famiglia come tante. Quel pomeriggio il citofono di casa Gregori suona: Mirella avvisa la madre che sarebbe scesa, l’aspettava Sandro per una passeggiata. Non ne sapranno più nulla. L’unica cosa certa è che al citofono non era Sandro.

Che fine ha fatto Mirella? I genitori, i familiari, gli amici se lo chiedono da ormai 36 anni, come quelli di Emanuela. Pietro Orlandi , quindi, si rimette sulle tracce di storie interrotte per riportarle alla luce e per dare quindi nuovamente dignità di racconto a persone e famiglie che sono ‘scomparse’ insieme ai loro congiunti. Nessuna concessione alla retorica, nessuna piega compassionevole: la storia di Pietro Orlandi fa sì che il suo approccio alle storie sia empatico, per molti versi ‘scientifico’, conduzione che si ritrova perfettamente anche nella confezione.

La terza stagione si compone di 5 nuove storie, in onda come detto nella seconda serata di Crime + Investigation: solo la prima prevede uno speciale di due ore, le altre dureranno un’ora. Anche questo nuovo ciclo è prodotto da B&B Film per A+E Networks Italia, con la regia di Alessandra Bruno e Alessandro d’Ottavi autore, mentre la produzione è di Raffaele Brunetti. Interessante notare che la B&B film ha nella stessa sera un altro prodotto in palinsesto, di natura e contenuto molto diverso come Abito da sposa cercasi Palermo nella prima serata di Real Time (che poi il venerdì ospita il format televisivamente più longevo della casa di produzione, ovvero Il Castello delle Cerimonie).



http://www.tvblog.it/rss2.xml

Cabine Armadio Componibili

www.lorodipulcinellabolzano.it