protagonisti e storie della quinta puntata


Le anticipazioni, in esclusiva, della nuova puntata di Primo Appuntamento, in onda su Real Time martedì 16 aprile 2019.

Siamo alla quinta settimana di programmazione per Primo Appuntamento, in onda questa sera – martedì 16 aprile 2019, su Real Time (DTT, 31) dalle 21.10 con quattro nuove coppie/storie da far incontrare/nascere. Narra e conduce Flavio Montrucchio, sempre a suo agio al ristorante Geco di Roma.

Vediamo, quindi, le coppie di questa settimana.

  • Federico è un ragazzo di 19 anni affetto dalla Sindrome di Down che vive nelle Marche: si definisce ribelle, simpatico e pratica mille attività. Ha avuto una sola fidanzata e oggi ha voglia di innamorarsi: vorrebbe una ragazza tosta e forte di carattere, che gli dia retta e non lo lasci mai. Incontra Ludovica, un’esuberante ragazza anche lei Down, con una grande capacità dialettica e una dolcezza disarmante. Ludovica lavora come cameriera in un hotel, fa danza e teatro e ha voglia di trovare un fidanzato con cui sognare una famiglia con dei figli.
  • Con Federico c’è anche il padre, Luigi, 52 anni: cerca l’amore anche lui dopo tanti anni da single ed è al Geco per incontrare Eva, energica 49enne viaggiatrice incallita che in amore, come nella vita, non riesce a stare ferma. Per piacerle un uomo deve avere un bel sorriso e lo sguardo “illuminato”.
  • Claudio ha 20 anni ed è un prestigiatore di origine pugliese residente a Milano, amante dei tatuaggi e dello stile rock. Ha i genitori separati da quando è nato e vive con la mamma con cui ha un rapporto di amore e odio. All’età di 7 anni ha iniziato ad avere degli strani tic fisici e ha dovuto affrontare un periodo travagliato fino all’adolescenza, passando da uno psicologo all’altro. Al liceo veniva spesso bullizzato, soprattutto quando questi tic sono aumentati visibilmente. A 19 anni gli è stata diagnosticata una forma lieve di sindrome di Tourette. Oggi i tic sono quasi scomparsi, si sente tranquillo, ha un canale youtube in cui racconta di sé e sta cercando la persona giusta, con del carattere. Incontra Federica, un ‘maschiaccio’ con la passione per moto e tatuaggi.
  • Umberto, architetto di 67 anni di Lucca, ama la bellezza e la creatività e afferma che spesso “deve seguire un flusso che lo porta anche altrove”; per lui c’è Silvano, 64 anni, direttore artistico del Teatro Municipale di Pisa. Sentimentalmente romantico, ha sofferto molto in amore e oggi pensa che dalle sofferenze si possa uscire anche migliori. Per lui primo appuntamento al buio, perchè in genere preferisce sapere chi si troverà di fronte.



http://www.tvblog.it/rss2.xml