Roma fuori dalla Champions, la rabbia di Pallotta: ”Siamo stati derubati”


ROMA – Roma fuori negli ottavi di Champions. La sconfitta contro il Porto (3-1) ma soprattutto il modo in cui è maturata, con il Var che nei minuti finali dei supplementari è intervenuto per assegnare ai lusitani il rigore del 3-1 che è valso la qualificazione ma è rimasto ‘spento’ in occasione del fallo di Marega su Schick, ha mandato su tutte le furie il presidente James Pallotta che dall’America ha dettato il suo disappunto: “Lo scorso anno abbiamo richiesto il VAR in Champions perché ci avevano rovinato la semifinale e questa sera, nonostante ci fosse, siamo stati derubati” le parole di Pallotta riportate dall’account Twitter della Roma. “Schick – aggiunge il presidente giallorosso – è stato atterrato in area, il VAR lo dimostra, e non viene fatto niente. Sono stufo di questa merda. Non ho più parole!”.

in riproduzione….