Rubio alla ricerca del gusto perduto su Nove


Un viaggio che mescola il viscerale racconto del cibo di Rubio al suo attento sguardo documentaristico.

Discovery punta ancora su Gabriele Rubini e questa volta si spinge con lui nel Sud-Est Asiatico con Rubio – Alla ricerca del gusto perduto, in onda da settembre su Nove. Un titolo dagli echi proustiani per un nuovo format che, dalle intenzioni, sembra voler mescolare le caratteristiche del racconto televisivo del cibo tipico di Rubio con la sua altrettanto carnale passione per il racconto documentaristico. Se sul piccolo schermo ha saputo creare un canone narrativo sul cibo del tutto peculiare – che vanta numerosi tentativi di imitazione – è anche vero che la sua voglia di conoscere e di far conoscere lo ha portato a girare il mondo armato di macchina fotografica e videocamere. Ne sono nati reportage appassionati sulle culture – non solo gastronomiche – di territori lontani dal ‘comodo’ occidente, che in molti casi si intrecciano con le sue attività sociali.

Nelle poche righe di presentazione, si tratta di un format itinerante nel Sud-est asiatico, culla del cibo di strada e cornice ideale per il racconto à la Rubio, definito “ambasciatore dello street food nel mondo”. Ma Rubio è di più e il suo modo di raccontare, e di commentare anche via social l’attualità, lo dimostra: qualcosa che somiglia – ma non si esaurisce – in un divulgatore antropo-cultural-gastronomico (che poi son sinonimi) a tutto tondo, che gioca con le corde dell’ironia e coinvolge il pubblico tv come un ‘Angela’ sa fare. E mi auguro davvero che in questo nuovo format ci sia un po’ del suo PoV, del ‘Point of View‘ che finora ha mostrato nei suoi libri, nei suoi corti e sul suo sito.



http://www.tvblog.it/rss2.xml

Cabine Armadio Componibili

www.lorodipulcinellabolzano.it