Serie B, Venezia-Palermo 1-1: Puscas risponde a Bocalon


VENEZIA – Serse Cosmi sorride solo a metà. Alla prima uscita sulla panchina del Venezia, il neo allenatore dei lagunari pareggia 1-1 contro il Palermo. Gli arancioneroverdi, dopo l’illusione data dal vantaggio di Bocalon nel primo tempo, vengono raggiunti nel finale da Puscas. Il Venezia, comunque, interrompe la serie negativa di tre sconfitte consecutive, mentre i rosanero perdono terreno sulla capolista Brescia, ma respingono l’assalto al secondo posto del Verona.

Nella prima frazione di gioco, i padroni di casa difendono con ordine e concedono poco o niente agli uomini di Stellone. Il Venezia, quando si presenta l’opportunità, riesce anche a colpire con Bocalon, che chiude in rete una bella azione di prima. Nella ripresa, però, gli ospiti alzano decisamente il ritmo e hanno l’occasione di pareggiare su rigore, concesso per una trattenuta di Bruscagin ai danni di Nestorovski: sul dischetto si presenta lo stesso attaccante macedone, ma Vicario para. I rosanero non si lasciano scoraggiare, insistono e colpiscono una traversa con Jajalo al 78′. Vicario compie una prodezza su Moreo all’84’, ma sul successivo corner si deve arrendere di fronte al colpo di testa di Puscas che fissa il risultato sul definitivo 1-1.