Sorpresa, Oppo ‘nasconde’ la fotocamera sotto lo schermo


IL DESIGN si vede, il funzionamento un po’ meno. In un breve video diffuso su Weibo, sorta di Facebook cinese, l’azienda Oppo mostra il suo prototipo di smartphone “notchless” che ha la sua fotocamera frontale “nascosta”. Non è a scatto e neppure inserita nel display perché – ed ecco la novità – è sotto lo schermo.

“Preparatevi a restare stupiti”, recita il post che conta circa 3mila commenti, ma non senza qualche preplessità. A fare le spese di una tecnologia ancora agli albori non può che essere la qualità ed è lo stesso presidente dell’azienda cinese a ha mettere le mani avanti: “Ancora è difficile per le fotocamere di questo genere ottenere gli stessi risultati di quelle normali, è naturale che ci si aspetti una perdita di qualità. Ma nessuna nuova tecnologia nasce già perfetta, e ci lavoreremo duramente”.

Oppo, che fa capo al colosso Bbk come OnePLus e Vivo, ha già introdotto la pop-up selfie camera, ossia “a scomparsa”, nei modelli Find X, F11 Pro e Reno, mostra di voler osare ancora di più alla ricerca di una nuova ricetta per foto e video, – oltre che sui pieghevoli – anche se al momento non risulta alcuna indicazione sulla rivoluzione in atto se non alcune indiscrezioni su possibili sorprese nel 2020. E non è l’unica azienda cinese che si sta misurando su questo terreno. Il numero uno di Xiaomi, Bin Lin, ha rilanciato sul social un video del Mi9 con la stesso asso nella manica: la fotocamera sotto lo schermo.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica