Spagna: tra Var e polemiche il Real Madrid si riscatta


VALLADOLID – Dopo la clamorosa sbandata in Champions che è costata l’eliminazione, il Real Madrid si rimette in carreggiata in Liga vincendo 4-1 il posticipo della 27/a giornata in casa del Valladolid. Il successo delle Merengues, però, è caratterizzato da uno strano episodio al Var che potrebbe, però, essere un semplice errore di trasmissione.

VAR E POLEMICHE – L’episodio contestato arriva al 13′ del primo tempo quando Sergi Guardiola porta in vantaggio la squadra di casa, ma il direttore di gara annulla su segnalazione del Var. Solo che al momento del ceck nella sala di controllo sarebbe apparentemente vuota, almeno stando alle immagini in diretta trasmesse dalla tv spagnola. Non è chiaro se si sia trattato di un semplice errore di trasmissione con un’immagine antecedente alla gara o se realmente la sala fosse vuota. Di sicuro le immagini hanno fatto il giro del web creando ulteriori polemiche attorno alla squadra di Solari.


Spagna: tra Var e polemiche il Real Madrid si riscatta

La curiosa immagine mostrata dalla tv spagnola

IL POKER BLANCO –   La gara, però, si mette inizialmente male per i blancos che, graziati prima dalla Var e poi da Alcaraz, che spara alle stelle un rigore, vanno sotto al 29′: cross di Antonito, sul secondo palo arriva in spaccata Sergi Guardiola e da due passi Anuar deve solo appoggiare in rete. La paura dura però appena cinque minuti perché’ Varane, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sigla l’1-1. Nella ripresa il Real completa la rimonta sotto il segno di Benzema. Dopo sei minuti, l’arbitro vede un fallo di Oscar Plano su Odriozola e indica il dischetto, dagli undici metri l’attaccante francese non sbaglia. Al 15′ Benzema concede il bis, con un imperioso stacco di testa sul corner battuto da Kroos. Nemmeno il secondo giallo a Casemiro a dieci minuti dalla fine cambia le cose e anzi i blancos trovano pure il quarto gol, con Modric che ipnotizza la difesa del Valladolid.