“Su Giancarlo Magalli la Rai mi ha lasciata sola. Lunedì vedrò l’ad Salini”


La conduttrice dichiara a Repubblica: “Quale donna ha il coraggio di denunciare se viene demansionata e resta senza lavoro?”

Adriana Volpe ha rilasciato un’intervista a Silvia Fumarola di Repubblica all’indomani del rinvio a giudizio di Giancarlo Magalli da parte del Tribunale di Milano per un’intervista a Chi del 2017.

La conduttrice ha rivelato la reazione da parte di viale Mazzini di fronte a una querelle che si protrae da mesi:

“La Rai mi ha mandato una lettera di richiamo in cui mi chiedono di tenere un profilo basso e di non dare interviste. Mi hanno lasciata sola. Magalli dichiara  su Diva e Donna del 5 febbraio: ‘L’ho subita per otto anni, professionalmente non la ritengo capace. Ho creato un incidente apposta’. Dice che lavoro in Rai da vent’anni grazie a una persona sola”.

La Volpe continua:

“Mi spostano a Mezzogiorno in Famiglia, che il direttore di Rai2 Carlo Freccero Freccero chiuderà. Scelta legittima. Ma quale donna ha il coraggio di denunciare se viene demansionata e resta senza lavoro? (…). Quello che so è che in passato Magalli ha sempre cambiato le partner, il programma si identificava con lui. Forse ho offuscato qualcosa, non riesco a dare una giustificazione”.

Intanto la presentatrice non demorde:

“Credo nella giustizia. Lunedì vedrò l’amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini, mi auspico che tuteli la mia dignità e quella di tutte le donne”.

 

 

 



http://www.tvblog.it/rss2.xml