“Tagliato il mio intervento, Paola Perego ne sarebbe uscita male”


Il post pubblicato su Facebook da Vincenzo Maisto, in arte Il Signor Distruggere.

Vincenzo Maisto, noto sul web come Il Signor Distruggere, ha preso parte alla puntata di Ciao Darwin 8, varietà condotto da Paolo Bonolis, andata in onda ieri, su Canale 5, in prima serata, dedicata alla sfida tra personaggi del web e personaggi della tv rispettivamente capitanati da Il Pancio ed Enzuccio e da Paola Perego.

Il Signor Distruggere, in un lungo post pubblicato su Facebook dopo la messa in onda della puntata, ha dichiarato che il suo intervento è stato tagliato dal montaggio finale.

L’influencer e blogger ha raccontato, per filo e per segno, una discussione avvenuta in studio con Paola Perego. Secondo l’opinione de Il Signor Distruggere, la lite sarebbe stata estromessa dalla puntata finita perché la conduttrice non ne sarebbe uscita bene.

Questo è il messaggio pubblicato su Facebook da Vincenzo Maisto:

Vi spiego qui il mio intervento che è stato tagliato su Canale 5.

Io ho semplicemente detto che noi dei web siamo qui senza essere partiti con una base economica, senza essere stati raccomandati da nessuno e senza esserci dovuti mettere a 90°. Cosa che invece “capita” in TV (e in tanti altri ambienti lavorativi, tranne che nel mondo del web).

A quel punto la signora Paola Perego si è alzata, è salita sulle nostre gradinate e si è messa faccia a faccia con me con aria un po’ nervosa, dicendo: “Vorresti dire che sono stata raccomandata?”

Le ho risposto: “Io ho fatto un discorso generale, se lei ha la coda di paglia non è un problema mio”.

“Ah va bene”.

Mi replica e se ne torna al suo posto, cade il gelo.

Sospettavo che l’avrebbero tagliato, anche se mi piace pensare che lo abbiano fatto per ragioni tempistiche, comunque a parer mio la Perego ci sarebbe uscita un po’ male, per altri ci sarei uscito male io.

Da notare, come Il Signor Distruggere non abbia usato la parola “censura” che, effettivamente, sarebbe stata fuori luogo.



http://www.tvblog.it/rss2.xml