Tensioni a La7 per lo Speciale elettorale di domenica del Tg La7


Non è l’Arena lascia lo spazio per lo Speciale elettorale di domenica, ma Giletti non era stato avvisato?

I Retroscena di Blogo: Tensione a La7 per lo Speciale elettorale del Tg di domenica ?

Domenica in Basilicata importantissimo test elettorale. Si vota per la regione che è governata da 25 anni dal centro sinistra e un anno fa il Movimento 5 stelle ha ottenuto oltre il 40% di preferenze. Nelle ultime ore il movimento guidato da Luigi Di Maio ha avuto alcuni problemi e nell’ultimo anno, secondo i sondaggi, i 5 stelle sono crollati, con la Lega che li ha nettamente sorpassati.

Diventa quindi molto importante questo test elettorale per capire se il trend è quello certificato dai sondaggi. Per questo motivo il direttore del Tg La7 Enrico Mentana ha annunciato lunedì sul proprio profilo Facebook che domenica sera sarebbe andata in onda una delle sue celebri maratone elettorali.

Pare però, secondo le informazioni in nostro possesso, che la decisione di Mentana sia stata presa senza consultare i vertici della rete e il conduttore dell’Arena in onda in quel frangente. Lo Speciale Tg La7 pare che sarebbe dovuto partire, secondo le intenzioni di Mentana, attorno alle ore 23, togliendo quindi circa 2 ore di trasmissione a Massimo Giletti, che avrebbe potuto trattare l’argomento da par suo, essendo Non è l’Arena un programma che tratta spesso e volentieri argomenti politici.

Nel gruppo di Non è l’Arena, appena saputa questa cosa e sopratutto per il modo in cui sarebbe stata presa questa decisione, senza cioè discuterne con i vertici della rete, si sarebbe creato grande sconforto, stato d’animo questo condiviso da Massimo Giletti, che da sempre si professa aziendalista convinto.

Pare che alla fine si sia arrivati ad un compromesso, con lo Speciale Tg La7 in onda attorno alla mezzanotte e con Non è l’Arena che chiuderà quindi un ora prima del solito. Qualcuno, dai corridoi di La7 fa notare che questo episodio possa “spingere” Giletti verso la Rai. La trattativa con la televisione pubblica pare non sia ancora partita in maniera ufficiale e pare pure che Cairo abbia avuto già alcuni colloqui con Massimo, di certo questo episodio che vi abbiamo raccontato avrà lasciato dell’amaro in bocca a Giletti. Vedremo che succederà nelle prossime settimane.



http://www.tvblog.it/rss2.xml