The New Pope Sharon Stone e Marylin Manson guest star della serie


The New Pope continua a prendere forma, nel cast della serie di Sorrentino anche Marylin Manson e Sharon Stone

L’indiscrezione era stata lanciata qualche mese fa, lo scorso gennaio, adesso arriva la conferma ufficiale: Marylin Manson sarà guest star di The New Pope secondo capitolo della serie papale di Paolo Sorrentino.

Dopo il successo internazionale di The Young Pope, Paolo Sorrentino porterà su Sky Atlantic, HBO e Canal Plus una nuova stagione della serie che avrà però il titolo di The New Pope. La serie diventa così una sorta di antologia papale, sulla scia magari di prodotti come Fargo o The Sinner ancor più nello specifico, con un nuovo cast in ogni capitolo ma alcuni elementi che rimangono stabili.

Oltre alla conferma di Marylin Manson, arriva anche l’annuncio a sorpresa di Sharon Stone che sarà guest star di The New Pope. Nelle foto rilasciate da Sky vediamo Stone insieme a John Malkovic che sarà un nuovo Papa e affiancherà il personaggio di Jude Law che tornerà anche in questa nuova stagione. Non sappiamo i ruoli che interpreteranno i due attori ma la foto di Marylin Manson lascia pensare che potrebbe ricoprire un ruolo molto vicino alla sua sua figura pubblica.

Secondo le indiscrezioni trapelate lo scorso gennaio, Manson sarebbe arrivato a Roma in un giorno di dicembre per effettuare le riprese, prima che il set si trasferisse a Venezia per un altro ciclo di riprese. Il cantante e attore era un fan di The Young Pope come rivelò in un’intervista del 2017 a Rolling Stone.  “È diventata un’ossessione. Ho amato tutto gli attori, la regia, la scrittura. Solo un europeo poteva fare una cosa del genere, un italiano.

Oltre a Jude Law nel cast di The New Pope ritroveremo anche Cecile de France nei panni di Sofia responsabile della comunicazione del Vaticano; Silvio Orlando in quelli del cardinale Voiello; Ludvine Sagnier in quelli della moglie di una guardia Svizzera; inoltre nel cast ci saranno  Javier Cámara, Henry Goodman, Ulrich Thomsen, Mark Ivanir e Maurizio Lombardi e Massimo Ghini. 

In questi giorni è arrivata, inoltre, anche la conferma che We Are Who We Are, la serie di Luca Guadagnino, sarà realizzata per HBO e Sky. Le riprese, come ha dichiarato a Cannes il regista, inizieranno nelle prossime settimane. La serie sarà ambientata in una base americana in Italia e vedrà al centro un gruppo di adolescenti americani, Fraser Wilson e Caitlin Harper. Tutti pensano che i due ragazzi siano fidanzati ma in realtà Fraser è ancora in dubbio sulla propria identità sessuale e ha una relazione platonica con un maturo militare della base.

Grandi nomi e grandi registi tra le co-produzioni italo-americane di Sky e HBO.



http://www.tvblog.it/rss2.xml