The Walking Dead nuovo spinoff in arrivo


Parlando con gli investitori i vertici di AMC svelano l’esistenza di un progetto per una terza serie tv di The Walking Dead

Una società quotata in borsa viene valutata dai propri investitori in base ai risultati ottenuti o ai prodotti realizzati. Se la società in questione è un network televisivo le riunioni a Wall Street si trasformano in una seduta di critica televisiva.

Nel caso di AMC poi il suo bene principale è rappresentato dall’universo di The Walking Dead, punto di forza del gruppo su cui scommettono anche gli investitori. Proprio il futuro di The Walking Dead è stato al centro del confronto tra il CEO e COO di AMC Network Josh Sapan e Ed Carroll i quali hanno confermato lo sviluppo di una terza serie legata al mondo degli zombie.

Non siamo ancora al punto di poterne annunciare il debutto” ha spiegato Carroll parlando del nuovo progetto di The Walking Dead “ma abbiamo assunto delle perone, degli autori che hanno iniziato a presentarci le possibili storie. Siamo molto positivi riguardo allo sviluppo di questo progetto“.

Carroll non ha invece dato una risposta diretta alla possibilità di un accordo di distribuzione con Hulu per questo nuovo progetto “Non possiamo al momento discutere o confermare alcun accordo di collaborazione in altri territori o di finestre di diffusione secondarie, possiamo solo confermare che c’è entusiasmo intorno al tema e che ne abbiamo parlato con diversi operatori“.

Proprio il tema della distribuzione internazionale è particolarmente interessante, basta guardare al caso italiano dove la serie principale The Walking Dead è distribuita da Fox grazie a un accordo con Fox International che aveva il controllo della distribuzione internazionale della serie, mentre Fear the Walking Dead, distribuita direttamente da AMC Networks, è rilasciata da MTV in prima visione e da Paramount Channel (prossimamente Network) in chiaro, con l’assurda situazione che la serie originale è inedita in chiaro e il suo spinoff no. A complicare il tutto c’è anche il fatto che attualmente AMC ha un accordo con Amazon Prime Video per la distribuzione di nuove serie prodotte dallo studio, quindi potrebbe esserci il rischio che questo terzo spinoff abbia una terza tipologia di distribuzione in prima visione.

Il mondo di The Walking Dead nel frattempo sta subendo diversi cambiamenti, tra cui un calo negli ascolti che hanno portato la serie a toccare il record negativo negli Stati Uniti in questa nona stagione. In parallelo Andrew Lincoln ha lasciato la serie ma sarà protagonista di almeno tre film legati alla serie, Lauren Cohan ha diminuito il suo impegno visto il ruolo da protagonista in Whiskey Cavalier di ABC (in Italia su Premium) ma potrebbe essere lei al centro del nuovo spinoff. Anche Danai Gurira uscirà gradualmente dalla serie nel corso della decima stagione.

Nonostante tutto questo lo show è ancora il più visto tra i canali cable e il secondo in generale della tv dietro This is Us, ha sottolineato Carroll “è normale aspettarsi un declino dopo 9 anni ma lo abbiamo gestito bene”. La strategia di AMC è quindi continuare a investire sul mondo dei “non morti”, degli zombie dando vita a un terzo progetto di cui non resta che aspettare maggiori dettagli.





http://www.tvblog.it/rss2.xml