Volley, Champions: Civitanova travolge la Dinamo Mosca, è in semifinale


CIVITANOVA MARCHE – Civitanova piega ancora la Dinamo Mosca e vola in semifinale di Champions League dove incontrerà i polacchi dello Skra Belchatow. Già vittoriosa al tie-break (3-2) nell’andata in Russia, la Lube si è ripetuta (3-0) in casa, trascinata da Leal (16 punti) e Sokolov (15). Dopo aver vinto agevolmente il primo set, la squadra di De Giorgi è risalita da 4-8 a 12-8 nel secondo parziale trascinata da Juantorena e Sokolov. Poi si è fatta riagganciare (14-14) ma sul 17-17 ha riallungato grazie a Simon e Leal. Nel terzo set la Dinamo Mosca ha sognato di allungare la contesa arrivando a condurre 14-17 ma due ace di Leal e il muro alzato da Bruninho, Kovar e Sokolov hanno consentito a Civitanova di chiudere definitivamente i conti.

CUCINE LUBE CIVITANOVA – DINAMO MOSCA 3-0
(25-16, 25-21, 25-21)
Civitanova: Sokolov 15, Kovar 1, D’Hulst n.e., Marchisio (L) n.e., Juantorena 4, Massari, Stankovic 6, Leal 16, Diamantini n.e., Cantagalli, Cester n.e., Simon 7, Bruno 4, Balaso (L). All. De Giorgi.
Dinamo Mosca: Baranov (L) n.e., Vlasov 2, Ostapenko 5, Boldyrev n.e., Pajak 2, Kabeshov (L), Sieemshchikov n.e., Berezhko 4, Markin 2, Kooy 12, Shcherbinin 2, Kruglov n.e., Bezrukov 1, Shkulyavichus 11. All. Brianskii.
Arbitri: Maroszek (Polonia) e Dobrev (Bulgaria).
Note: 3345 spettatori, incasso 30205 Euro. Lube: 11 battute sbagliate, 6 ace, 10 muri vincenti, 50% in ricezione, 60% in attacco. Dinamo Mosca: 14 b.s., 1 ace, 7 m.v., 53% in ricezione; 45% in attacco.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica