You Vs. Wild, ecco lo speciale interattivo di Netflix con Bear Grylls (Video)


Netflix ha annunciato il debutto di You Vs Wild, uno speciale interattivo con Bear Grylls, alle prese con le decisioni del pubblico di fronte a situazioni di estremo pericolo


E se il prossimo passo dell’interattività tra piattaforma e pubblico arrivasse non più dalle serie tv, ma dai documentari? E’ in questa direzione che si muove Netflix, che dopo Bandersnatch rilancia il genere alzando l’asticella. Per farlo, però, aveva bisogno di qualcuno che fosse esperto di rischi, e chi meglio di Bear Grylls per questo compito?

Nasce così You Vs. Wild, lo speciale disponibile su tutti i Paesi in cui si trova Netflix (inclusa l’Italia) dal 10 aprile 2019. Un titolo che fa il verso ad uno dei primi successi televisivi di Grylls, Man Vs. Wild, ma che ben racchiude l’idea del progetto.


Come spiegato nelle ore scorse dalla sede centrale di Los Angeles della piattaforma, You Vs. Wild sarà una vera e propria avventura interattiva che vedrà Bear Grylls affrontare nuovi pericoli a seconda delle decisioni degli spettatori. In tutte le situazioni in cui il protagonista si troverà, ad un certo punto toccherà al pubblico, quindi, decidere la sua prossima azione: continua a camminare su una superficie ghiacciata o strisciare, affrontare pericolosi animali o evitarli, intraprendere percorsi a piedi, arrampicandosi o buttandosi con tute di ultima generazione.

“It’s up to you”, ovvero “Dipende da te”: è la frase tormentone dello speciale, come si sente nel promo rilasciato da Netflix e che vedete in alto, anch’esso interattivo. “Sono orgoglioso di presentare la prima serie live action unica nel suo genere”, ha detto Grylls, “dare al pubblico un vero accesso per esplorare il mondo tramite me. Questa volta si rischia tanto!”.

La presentazione dello speciale è stata anche l’occasione per fare il punto della situazione sulle serie interattive proposta da Netflix: il primo esperimento risale al 2017, quando furono distribuiti due episodi speciali delle serie animate Il gatto con gli stivali e Buddy Thunderstruck, ma la vera rivoluzione è arrivata a fine 2018 con Bandersnatch, lo speciale di Black Mirror che ha diviso il pubblico.

“Non sapevamo come sarebbe stato accolto”, ha rivelato il vicepresidente sui prodotti di Netflix Todd Yellin, “ma internet è esploso con un sacco di commenti”. Certo, non erano tutti positivi, ma anche questo ha contribuito a far discutere sul futuro delle serie interattive, che sembra avere ancora molto da raccontare.

Con You Vs. Wild il livello di spettacolo e di coinvolgimento cambia: l’obiettivo sembra essere quello di attirare quel pubblico appassionato di documentari, sfidato a non restare più immobile davanti a scenari mozzafiato. Un azzardo tanto alto quanto interessante.

[Via Variety]



http://www.tvblog.it/rss2.xml