Young Sheldon, le versioni giovani degli altri personaggi di The Big Bang Theory nel finale di tagione


I piccoli Leonard, Penny, Amy, Bernadette, Howard e Raj saranno, in qualche modo, inseriti nel finale di stagione di Young Sheldon

Le sorprese con Sheldon Cooper e il mondo di The Big Bang Theory sono sempre dietro l’angolo. E per il finale della seconda stagione di Young Sheldon, già rinnovata per altre due stagioni, ci aspetta davvero qualcosa di inaspettato e sorprendente.

TvLine ha rivelato che nell’ultimo episodio della seconda stagione di Young Sheldon in onda il prossimo 16 maggio su CBS dopo il doppio episodio evento finale di The Big Bang Theory ci sarà un omaggio alla serie madre con l’arrivo dei giovani Leonard, Penny, Howard, Raj, Amy e Bernadette. 

Come spiega il sito americano, le versioni giovani dei personaggi interpretati da adulti da Johnny Galecki, Kaley Cuoco, Simon Helberg, Kunal Nayyar, Mayim Bialik e Melissa Rauch sarà da un lato parte del tributo di Young Sheldon al mondo di The Big Bang Theory, di cui raccoglierà l’eredità (CBS spera anche il pubblico), ma anche parte di una storyline della serie stessa.

Non è al momento chiaro come i 5 ragazzini saranno introdotti nell’episodio in questione ma sembra alquanto improbabile che il giovane Sheldon (Ian Armitage) possa incontrarli direttamente. Infatti Sheldon e gli altri personaggi si incontreranno solo da adulti e addirittura con Bernadette e Amy che arriveranno soltanto in un secondo momento nella serie principale. Non solo ma nessuno di loro aveva un rapporto diretto da bambino, quindi difficilmente si troveranno in uno stesso luogo. Potremmo ipotizzare che saranno realizzate delle rapide scene con ciascuno dei diversi personaggi nel loro contesto, momenti indipendenti collegati in qualche modo con la trama dell’episodio.

Nel corso di questa stagione c’è stato un precedente crossover tra le due serie tv con tre personaggi di Young Sheldon che sono apparsi in un episodio di The Big Bang Theory. 

Attenzione Spoiler

in quel caso è stato usato come espediente una videocassetta registrata da Sheldon bambino per il futuro se stesso, come elemento motivazionale.

Sicuramente però l’inserimento dei cinque personaggi bambini non servirà in alcun modo per introdurre un secondo spinoff. Recentemente infatti il creatore Chuck Lorre ha spiegato che era stata accarezzata l’idea di una nuova serie nell’universo di Big Bang Theory ma è stata accantonata perchè aveva solo motivazioni economiche e non creative.

La seconda stagione di Young Sheldon riprenderà con i nuovi episodi dal 23 maggio su Premium Joi, mentre la dodicesima e ultima di The Big Bang Theory è attualmente in onda sempre sullo stesso canale, entrambe anche in streaming su Infinity.



http://www.tvblog.it/rss2.xml